Home > Uncategorized > Davide

Davide

Chissà com’è stato per quelli per cui è già stato (gli altri non possono chiaramente saperlo), per noi è stato così. Stamattina, alzati assai di buon’ora, ci siamo diretti alla volta dello studio ecografico dove avevamo appuntamento per l’esame morfologico della diciottesima settimana di gravidanza.
Come di consueto, Bostoniana deve scoprire la pancia e sdraiarsi su un letto che sembra uscito dal film dello scienziato pazzo che sta confezionandosi un golem personale. Entra il medico (lo scienziato pazzo di cui sopra), le shpalma la pancia con del gel di natura ignota e inizia a piazzarle su vari punti della pancia un coso che pare un Epilady con un cavo che finisce in un computer. Lo schermo visualizza un’area che pare la traccia di un tergicristallo capovolta nella quale si aggira un fantasmino bianco: è, abbastanza inequivocabilmente, il nascituro.
Il medico annuisce tranquillizzante, bofonchia fra sé e sé, prende misure (o così dice di fare), titilla rotelle e cursori ottenendo macabre visualizzazioni di femori, crani, cuori pulsanti e spine dorsali, dopodiché il momento fatidico:

"Volete sapere il sesso?"

Apro una parente. Io non volevo, avrei preferito il sorpresone, ma Bostoniana voleva saperlo. Dopodiché lo avrebbe saputo tutta la sua praticamente interminabile famiglia. Posso sopportare molte cose, ma non l’idea di essere l’unico cretino che non sa una cosa del genere, quindi ho ceduto. Ho lasciato che fosse lei a rispondere: "Sì".
A questo punto, i ricordi sfumano. L’intera operazione dura forse una frazione di secondo. Il medico si gira nuovamente verso lo schermo con una mano sulla consolle e l’altra sull’Epilady, muove, regola, spìpiola, azzecca, girella. Sullo schermo compaiono macchie a metà fra un test di Rorschach e la pezzatura della mucca Carolina. Quindi, il medico si rigira verso di noi e, con una sicumera che non so più come rendere, sentenzia lapidario: "È un maschio".
Ed è così che abbiamo scoperto di aspettare Davide. Con buona pace di Cecilia, che mi sarebbe piaciuto conoscere, siamo contenti così.

Annunci
  1. novembre 29, 2006 alle 14:01

    ODDIO CHE FELICITà!!!!!!!!!!!!
    CONGRATULAZIONI!
    UN BELò PIPPIOLINO DI MASCHIO!
    DAI CHE PER LA SORELLINA C’è SEMPRE TEMPO!
    DAVIDE è UN NOME IMPORTANTE, BRAVI E AUGURI!

  2. utente anonimo
    novembre 29, 2006 alle 14:40

    Grazie Pillow! Ah, carino l’avatar vecchio-nuovo!

  3. novembre 29, 2006 alle 21:22

    Congratulazioni per Davide!!!

    PS. anche io sono dell’idea di scoprire il sesso del bimbo alla nascita…

  4. novembre 29, 2006 alle 22:23

    Benvenuto Davide!

  5. novembre 30, 2006 alle 07:45

    :o) bello.
    molti auguri.

  6. novembre 30, 2006 alle 11:08

    Congratulazioni!!!!

    comunque qui si aspetta ancora il prosecchino…non pensare che ce ne scordiamo, io no almeno

    :p

  7. novembre 30, 2006 alle 20:05

    Già, che qui di donne se ne son fatte fin troppe. Troppe, ora troppe mi sembra un parolone, le donne sono mai troppe? No, vero, no, non mi pare. Comunque viiiva! Adesso ve lo chiede lui in persona, babbomamma compratemi i kushies.

  8. dicembre 1, 2006 alle 20:00

    Simoncina, Vipera, Flound, grazie assai!
    BigPuffo, non me lo scordo mica. Come ho già detto, venite qua che ve lo offro volentieri

  9. dicembre 5, 2006 alle 18:36

    ehm… arrivo solo ora ma arrivo, tanto gli auguri mica scadono come lo yogurt. e quindi AUGURIIIIII a tutti e due voi Bostoniani! evviva i maschi! (checché ne pensi inquiline, noi femmine siamo troppe). FORZA DAVIDE!

  10. dicembre 6, 2006 alle 13:48

    le preparo subito un paio di pattine rosa confetto, con carillon in punta e patello sotto le suole

    per i bigodini di scianel aspetto il primo compleanno

    laGiusy

  11. dicembre 6, 2006 alle 14:10

    “Le preparo”? Rosa confetto? Bigodini? Giusy, non sono sicuro se sia sfuggito qualcosa a te o se sai qualcosa che io non so…

  12. aprile 24, 2008 alle 15:46

    Hey, ma che meraviglia!
    E anche questa chiusa… “Con buona pace di Cecilia, che mi sarebbe piaciuto conoscere, siamo contenti così”…
    Io non ti leggo da molto, ma andare indietro è stata una piacevole scoperta!

    Ancora buon compleanno al Nanerottolo.

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: