Home > Uncategorized > Il programma della mattinata

Il programma della mattinata

Quello che mi servirebbe:

  • una bella botta di sesso
  • dormire abbracciati un altro paio d’ore
  • poi, casomai, lavorare

Sicuramente, non mi servirebbe:

  • fuori casa subito
  • l’ora di guida al freddo polare
  • la faccia del capo antipatico che spiega per un’ora il prossimo progettone con voce monotona

Se siete persone sveglie, capite da soli come andrà a finire

  1. febbraio 7, 2007 alle 14:08

    passerone, ho bisogno di te! mi dici tettu’ come li fai i saltimbocca alal roma per favore che dovrei prepararli stasera? grazie…

    ho:
    petti di pollo
    fettine di prosciutto cotto
    mozzarella

    poi? la salvia?

  2. febbraio 7, 2007 alle 14:23

    Dunque: per prima cosa, io tendo ad usare il vitello invece del pollo, ma tant’è. La mozzarella non la uso e non mi pare proprio che ci vada (magnatela con gusto a parte). Il prosciutto a volte lo metto crudo, ma cotto va benissimo. Salvia, obbligatoria.
    Fettina di vitello o pollo battuta fine, fettina di prosciutto a coprire, foglia di salvia. Fermi con uno stecchino. A seconda delle scuole, infarini molto leggermente (io lo preferisco) o li lasci nature.
    Io preferisco farli col burro, l’olio (che è il mio grasso di cottura preferito) in questo caso dà un sapore troppo macho. Sfrigola in padella a fiamma alta fino a doratura dalle due parti, spolverando di sale e pepe.
    Tocco finale: goccio di vino bianco o, trucco poco ortodosso ma buonissimo, marsala secco. Devi fare a occhio: te ne serve appena appena per staccare il fondo e fare un po’ di salsa, ma non tanto che ti freghi la crosticina. Deglassa bene il fondo con il vino, giraci i saltimbocca una volta e vai a tavola

  3. febbraio 7, 2007 alle 14:29

    Oh bostoniano ma sei bravissimo! La ricetta è perfetta.

  4. febbraio 7, 2007 alle 14:32

    cioè: ma io dunque che caspita stavo cucinando?
    bah.. che capra!
    facevo il pasto “dal cassetto”: quello che avanza si mette dentro!!!!!

    scema donna…… e grazie a te!

  5. febbraio 8, 2007 alle 16:07

    come, qui si ragiona di mangiare e non mi coinvolge?
    BRUTTE VIPERE SMARGIASSE.

  6. febbraio 8, 2007 alle 16:07

    pardon: e non mi SI coinvolge

  7. febbraio 8, 2007 alle 16:23

    Profe, solo perché si parlava di carne. Pensavo che avresti disapprovato!

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: