Home > Uncategorized > Cose che ho imparato sui bambini + foto

Cose che ho imparato sui bambini + foto

Eccoci qui a tirare le somme dei primi giorni, durante i quali ho scoperto che i neonati:

  • non sono autopulenti
  • non limitano le emissioni
  • non sono forniti con istruzioni per l’uso (il mondo abbonda di gente che è disposta a fornirtele, ma sono tutte in contraddizione e di solito non sono proprio quelle per il tuo modello)
  • non hanno né un controllo volume né un tasto "mute"
  • non sono mai d’accordo con te su quando è il momento di fare qualcosa

Fatta questa premessa, ecco Davide. Com’è? Ho sempre pensato che ogni scarrafone è bello a mamma sua ma che il padre è di solito più obiettivo. Eppure, oggi mi sono trovato dieci minuti sdraiato con questo ragnetto sdraiato addosso a dormire come un sasso (grosso successo, se si considera che usciva da una mezz’ora di crisi di pianto). Beh, non lo avrei mai creduto fino a qualche giorno fa: non volevo più muovermi.
Ciò detto, giudicate voi stessi

Nursery, controllo segni vitali prima del primo bagno. Si vede che sta pensando: "Ahò, ma che è ‘sto posto? Che vo’ ‘sta gente? Che so’ ‘sti tubbi? (sì, co’ ddu’ bbì)"

Primo bagno: "Nooo! Lasciatemi!!! Non voglio!!! Non mi piace!!! A pazzi!!!"


Prima di lasciare definitivamente l’ospedale, col vestitino delle grandi occasioni: "Ahò, e dillo che so’ fico…"

Prima di lasciare l’ospedale, installato nel seggiolino, succhiando un mignolo della mamma: "Ma se po’ sape’ che c’hai messo, su ‘sto dito? C’ha ‘n saporaccio…"

Finalmente a casa, nella carrozzina supertecnoloGGica in cui dormirà fino a che non sarà grande abbastanza per il lettino: "VOH-GLIOH!!! CIUH-CCIOH!!!"

Annunci
  1. Po
    aprile 26, 2007 alle 06:42

    PRIMA!! e dopo questi due nanosecondi di autocompiacimento… io non c’entro niente, ma bello è bello!!! Il tasto mute da qualche parte lo installano – almeno cosi’ mi dicono – tutto sta a trovare dove e come si aziona ;D
    Auguri a tutti e tre!!!

  2. aprile 26, 2007 alle 07:03

    Ciao Bostoniani, ogni tanto passo di qui a leggere, oggi mi sembra il giorno giusto per uscire allo scoperto per dare il benvenuto a Davide, e complimenti a voi due. Ciao, Dan(iela)

  3. aprile 26, 2007 alle 07:08

    Ommioddio, complimenti!!!
    E’ bellissimo nonostante l’espressione incazzosissima!

    E poi il racconto del parto m’ha fatto commuovere. Oltre a convincermi della necessità di non avere mai un figlio, ché io tutte quelle cose non le voglio provare.

  4. aprile 26, 2007 alle 07:47

    è incazzusissimo!
    farà strada 😉

  5. aprile 26, 2007 alle 07:53

    Ciao, arrivo dal blog della Profe. Tante care congratulazioni a te e Bostoniana ed un caro benvenuto a Davide, è davvero bello!
    Il tasto mute di solito si aziona con ciuccio o tetta, a seconda dei casi. Ma forse questo è uno dei soliti consigli che non fanno al caso vostro. Benvenuti nel magico mondo dei “genitori fai da te”, forse la dimensione più bella in cui si possa capitare.

  6. aprile 26, 2007 alle 08:11

    a me piasce nella foto dove se ne sta beato beatello con la faccia tracagnotta ( sarebbe la prima) ma è bello assai…vedo anche che c’ha già le piegozze gnam….bene quando è il periodo delle lallazioni chiamatemi gli insegno qualche cassatina ( che disciamocelo da quanto ho potuto osservare facendo da sorellona a vari nanetti appena nati oltre a piagne mangiare cacare e dormire nun fanno nulla).
    p.s. quando per la prima volta ti guarderà e ti chiamerà cornuto non t’offendere…( ihihihih è successo a mio cugino )

  7. aprile 26, 2007 alle 08:14

    BELLISSIMO GIà GLI RODE I’ CULLO A COESTA DIVINITà, FA BENE, MORDI DAVIDE UN BACIO IMMENSO ROMA TI ASPETTA!

  8. aprile 26, 2007 alle 08:16

    ma quanto pesava codesto pisellone adorabile?

  9. aprile 26, 2007 alle 08:30

    Ma è bellissimo! E poi sembra anche un bel brindellone!
    Complimenti (specialmente a Bostoniana, lo dico per esperienza) e auguri al piccolino.

  10. aprile 26, 2007 alle 11:37

    ma che amore che è…
    *_________________________________*

  11. aprile 26, 2007 alle 12:18

    maddaiiii ma è bellissimo!
    complimenti a tutti e due eh!!! :)))

  12. aprile 26, 2007 alle 13:24

    Bellissimo. Tutto mamma immagino 😛

  13. aprile 26, 2007 alle 13:56

    Po, a truàll’, come dicono a Napoli!
    persempremamma, grazie!
    Kaos, si sopravvive. Non so se sia un fatto ormonale, ma improvvisamente vedi tutto con occhi diversi e quelle sensazioni ti paiono parte irrinunciabile del tutto. Beh, dalla mia prospettiva è senz’altro più facile… 🙂
    bamboladirugiada, spero che non ci triti al passaggio!
    Sunflower, sì, è il posto più probabile per il tasto “mute”. Il problema è che spesso si sposta…
    arte82misia, Bostoniana minaccia di insegnargli a chiamarmi “nonno”
    Pillow, neanche tanto, tre chili e 85
    perladarsella, resisterò alla tentazione di rispondere “tutto suo padre”, ma è dura
    simoncina, grazie
    sidgi, grazie, anche per aver riconosciuto il mio ruolo, di solito negletto 😉
    mintossicobirra, la madre sostiene che somiglia a me…

  14. aprile 26, 2007 alle 14:17

    oddìo sono innamorata di tuo figlio….tra vent’anni ci vediamo!

  15. utente anonimo
    aprile 26, 2007 alle 15:05

    E’ bellissimo! Ma davvero, non per far contento papà! La foto dove ciuccia il dito è fantastica!
    Biba

  16. aprile 26, 2007 alle 15:23

    sto ciccione !!!!!!!!!

    OT = leggesti pvt?

  17. utente anonimo
    aprile 26, 2007 alle 16:18

    Leggendo il post-cronaca e vedendo queste foto, qui al level 2 della biblioteca mi son venuti gli occhi lucidi:)) Congratulazioni davvero! E’ bellissimo! Anche il nome mi piace moltissimo:)))

    Esp3ria

    P.S. ma perche’ parla solo in romanesco sto bimbo??:P Suvvia, un po’ di napoletano e’ essenziale direi!!:)

  18. aprile 26, 2007 alle 16:33

    Piccolo, dolcissimo cucciolo di tartaruga ninja. Mia figlia appena nata somigliava a Hitchcock. Poi si “stirano” e diventano bellissimi e lui promette molto molto bene.
    Quel coso verde sarebbe un ciuccio??!! Venite via di lì prima che sia troppo tardi…

  19. aprile 26, 2007 alle 19:26

    che invidia pazzesca!

  20. aprile 26, 2007 alle 21:46

    bostoniani :Gran bel lavoro,e’ un nanino bellissimo!!

  21. aprile 26, 2007 alle 21:51

    io tanti anni fa sono stato papà …ma da dicembre mia figlia mi ha fatto diventare nonno

    ed ora a casa c’è una mamozietta che fa impazzire di gioia

    e non aggiungo altro

  22. aprile 26, 2007 alle 22:16

    sei forte!

  23. aprile 27, 2007 alle 01:44

    meraviglioso!!!!
    complimenti.
    billo

  24. aprile 27, 2007 alle 01:55

    arte82misia, dici così, ma vent’anni sono lunghi. Chissà se per allora lo penserai ancora… 😉
    biba, il papà però è contento di sentirlo dire (e la mamma anche)
    Pillow, yes. E tu il mio, immagino
    Esp3ria, solo perché i testi li scrivo io, ma non aver paura: con la collaborazione della mamma partenopea (e parte napoletana), dominerà perfettamente entrambe le lingue.
    Violacciocca, non ci crederai: appena vista la prima ecografia, io avevo detto che sembrava Hitchcock, Bostoniana che sembrava Rat-Man (ha vinto lei)
    Elastigirl, starai scherzando, immagino. Con i tuoi supernani, che ti dovrai mai invidiare?
    IhateMuffins, grazie, concordiamo!
    mianonnaincarriola, ti invidio: sei un nonno giovane. Io, se lo sarò, sarò un nonno vecchio: molto meno divertente per i nipoti.
    mammaperdue, speriamolo vivamente. Per ora, mi sento piccolo, sparuto e inadeguato. Specie quando piange e non riesco a farci nulla.
    billo, grazie!

  25. aprile 27, 2007 alle 06:39

    complimenti un po’ invidiosi!!!coccolatelo tanto, prima che inizi a tirare calci e a divincolarsi perché vuole giocare

  26. aprile 27, 2007 alle 09:54

    Congratulazioni! E’ arrivato chi vi cambierà la vita e anche il modo di viverla e vederla. E tra un po’ di tempo, anche tu guarderai la tua compagna e le chiederai: “ma cosa facevamo prima di averlo?”
    Un bacione a tutti e tre 🙂

  27. aprile 27, 2007 alle 12:47

    bellittimooooo!

  28. aprile 27, 2007 alle 14:55

    scusa, non ho potuto trattenermi: congratulescions e felicitescions! ci sono passata non da molto e so cosa state provando! inoltre lo scarrafone è veramente bello per cui aggiungo anche i migliori compliments per l’impegno! 🙂 ti ho trovato tramite elestigirl e quindi, per la proprietà transitiva… poi adesso sei entrato anche tu nel club… insomma, se non ti spiace ti linko eh! Un abbraccio a tutta la famigliola! Ciao! Vmom

  29. aprile 27, 2007 alle 15:21

    è un gran bel patatino! auguroni

  30. aprile 27, 2007 alle 16:44

    anch’io ho vissuto momenti di felicita’ simile e non me lo sarei mai aspettato ,auguri e buon w/e

  31. aprile 27, 2007 alle 18:16

    in ritardissimo ma augurissimi di vero cuore

  32. aprile 27, 2007 alle 20:51

    BELLISSIMO!!!!!!Auguri

  33. aprile 27, 2007 alle 22:13

    Ciao.
    Prima volta che passo di qui e le foto di Davide sono un bellissimo “benvenuto”. Suggerisco di lasciare questo come primo post, sempre… 🙂
    Solo una nota: ho visto che firmi “un altro faticoso parto di Bostoniano”… beh, sarà solidarietà femminile, ma almeno per questo post, scriverei “un faticoso parto vero di Bostoniana”… tanti auguri a tutti e 3 e congratulazioni.
    M.

  34. aprile 28, 2007 alle 02:24

    tortadimele, ha già cominciato, e non lo fa per giocare!
    mariatn, ho paura che uno poi si risponde “uscivamo”, “andavamo al ristorante”, “ci facevamo coinvolgere in zingarate”, “partivamo per fine settimana al volo”… Scherzi a parte, va bene così. Mi sembra già che tutto ciò ci interessi meno.
    liaritgrattieeee!
    Vmom, figurati se ti devi scusare per non esserti trattenuta dal congratularti! Ormai si sarà capito che sono un vanesio e che godo a brillare della gloria riflessa di mio figlio…
    meccia, grazie altrettanto
    catepol, ma quale ritardo! 🙂
    lucedabagno, vero? Inizio seriamente a crederlo anch’io
    lamorachevola, lo aveva suggerito anche Viperavenerea e, anche in quel caso, avevo pensato che se non fossi la rapa che sono per queste cose, sarebbe stato non solo opportuno ma un’idea fichissima! Solo che non ho idea di come applicarlo a un solo post e non all’intero blog. Insomma, gli altri sono effettivamente parti miei e, anche se magari non si vede, sono faticosi! Io odio scrivere…

  35. aprile 28, 2007 alle 07:51

    Ciao bostoniano, sono Arianna e faccio parte della categoria di chi racconta storie di figli (probabilmente scassando i maroni).
    Hai ragione quando dici che ogni scarrafone è bello a mamma sua, si tratta credo di un riflesso primordiale… ovvero: hai davanti a te una creatura totalmente dipendente da te che sa solo piangere, lagnarsi e urlare, non ti fa dormire, non ti fa vivere, compromette a tempo indeterminato la tua sfera affettiva e sessuale… ci mancherebbe solo che fosse pure brutta e poi saremmo a posto…

  36. aprile 28, 2007 alle 08:51

    Dimenticavo… per difendersi hanno anche quel profumino inconfondibile di vaniglia… ovviamente quando non è soffocato dall’altrettanto inconfondibile puzza di cacca (se si può chiamare cacca quella bomba chimica…)

  37. aprile 28, 2007 alle 09:04

    Caro bostoniano ti rendi conto dell’importanza del tuo blog? Sarà una magnifica testimonianza per tuo figlio (e questo ti “costringerà” a postare per un altro decennio almeno) che saprà com’era la vostra/tua vita prima di lui, e poi con lui protagonista. Mio padre mi ha donato decine di album di foto di famiglia e li considero un piccolo tesoro, ma un diario corredato di commenti forse è meglio.
    Quindi anche con un occhio aperto e uno chiuso… scrivi. Ciao.

  38. aprile 28, 2007 alle 11:19

    E’ bellissimo.

  39. aprile 28, 2007 alle 15:47

    Belissimo Davide romanaccio!
    E buon divertimento a mamma e papa’ 😉

    Curiosita’: anche li’ nella east coast la menano a mille con la circoncisione??

  40. aprile 28, 2007 alle 15:49

    ma è un figo da paura…ha già l’espressione da masculo!!!!!!!!!

    complimenti…vedrai vedrai come impazzirai al primo ‘nghe!!!!!

    :O)

  41. aprile 28, 2007 alle 19:23

    tuttodoppio, non mi dilungo, che ti ho già risposto in PVT. Comunque, grazie.
    Violacciocca, senti senti chi dice a chi che ha il dovere di scrivere… Vai di corsa ad aggiornare il tuo blog, qua non abbiamo più niente da leggere!
    Opperbacco, sarà la mamma napoletana che l’ha fatto bene? Scherzi a parte: il tuo post dedicato alle chiese di Napoli è azzeccatissimo, mi ha fatto ripensare alla prima volta che ho visto S.Anna dei Lombardi a Monteoliveto. Se non l’hai mai vista, vacci!
    LegalAlien, avevo chiarito che se una forbice si fosse avvicinata al prepuzio di Davide, io non mi sarei limitato alla sola pelle nelle mie ritorsioni. Comunque, sì: non è più una cosa praticamente scontata come vent’anni fa, ma la menano eccome.
    Unbesoporti, al primo nghè sono anche impazzito, ma oggi stiamo intorno a non so quanti nghé (comunque troppi e tutti di notte…) e la cosa mi sdilinquisce un po’ meno!

  42. aprile 28, 2007 alle 20:04

    Ha l’espressione di un ragazzo di terza superiore!

    (è favoloso)

  43. aprile 28, 2007 alle 20:37

    tanti auguri… è davvero bellissimo…dico sul serio è uno scricciolo… :Dstupendissimo!
    🙂

  44. aprile 28, 2007 alle 23:01

    nooo! non scherzo affatto. i miei nani hanno già i piedi puzzoni. io invidio il botolino minuscolo e profumato che vorresti metterti nel taschino e non lasciarlo uscire più

  45. aprile 29, 2007 alle 09:33

    si si, ma quello è niente…poi diventano dei serpentelli sguscianti…

  46. aprile 30, 2007 alle 13:19

    Io passo ogni tanto. Non ho mai commentato, ma visto che oggi ti ho linkato due volte, mi sembrava il minimo farvi i complimenti.
    m@w

  47. maggio 3, 2007 alle 10:25

    Vedendo queste foto mi viene voglia di fare un altro bimbo..
    Proprio un bel trottolino 🙂
    Complimenti & auguri.
    Ciao!

  48. maggio 4, 2007 alle 14:37

    sono arrivata qui dal blog della prof, spero che non ti dispiaccia..
    ma è bellissimoooooooo
    oh
    ora ne voglio uno anche ioooooooo

  49. utente anonimo
    maggio 16, 2007 alle 17:49

    ma soprattutto, perchè mi tirate per il collo oltre a farmi i bagnetto???!!! Sadici.
    Bellissimo, congratulazioni.
    Augusta

  50. aprile 23, 2008 alle 19:46

    In occasione del suo primo compleanno mi è venuta voglia di tornare a guardarlo, com’era, e vedere com’è cresciuto. E’ proprio bello,davvero.

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: