Home > Uncategorized > E questa va dritta sul blog…

E questa va dritta sul blog…

Con un milione di grazie a Zeus per la brillante photoshoppatura! Forse il più bel regalo ricevuto finora

Annunci
Categorie:Uncategorized Tag:
  1. aprile 30, 2007 alle 22:07

    baby rocker:
    una foto un destino!

  2. aprile 30, 2007 alle 22:51

    belliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiinooooooooo

    *__*

  3. maggio 1, 2007 alle 06:51

    ahah, meraviglia… ha l’espressione di un bambino più grande (a parte che la chitarra)

  4. maggio 1, 2007 alle 10:47

    Davide Ghilmoro…

  5. maggio 1, 2007 alle 14:50

    Con una Telecaster? Nooo, più Chito Riccardi.

  6. maggio 1, 2007 alle 14:53

    ma è bellissimoooooo!

  7. maggio 1, 2007 alle 19:15

    Bellino lui.
    Rock&Roll!

  8. maggio 1, 2007 alle 19:28

    ciao,mi unisco al coro di auguri (anche se in ritardo) e di in bocca al lupo x i mesi che verranno….è troppo carina questa foto!!!Manu

  9. maggio 1, 2007 alle 20:09

    Cazzo, è vero! è la tele del Boss! Ancora meglio!

  10. maggio 1, 2007 alle 20:15

    Comunque Chito Riccardi l’ho capita adesso… Sembra di tornare ai tempi del fascio con l’italianizzazione dei nomi(Ruggiero Bacone, Tommaso Moro, Isacco Niutonio e Nicola Caverna)

  11. maggio 1, 2007 alle 20:43

    Oh, avevi cominciato tu! 🙂 Comunque, meno male che non era una Rickenbacker. Da vecchio amante dei Jam, il primo che mi sarebbe venuto in mente è Paolo Uàllera

  12. maggio 2, 2007 alle 02:04

    Non ho capito neanche questa. Non sono un animale razionale 😦

  13. maggio 2, 2007 alle 02:06

    Porca puttana Paul Weller. Devo bere di meno. Come dice Woozzy Allen: “Non sono uno sportivo, ho cattivi riflessi. Una volta sono stato investito da una macchina spinta da due uomini”

  14. maggio 2, 2007 alle 06:07

    Quando si dice la combinazione: mi sono svegliato poco fa con la radiosveglia che mandava “Una città chiamata malizia” dei Marmellata.
    Strano però ti sia venuto in mente Paolo invece di Pietro Cittàspedita.

  15. maggio 2, 2007 alle 10:39

    O Bruciato Primavereadolescenti

  16. maggio 2, 2007 alle 15:42

    il solito fancazzista, stavolta ha fatto qualcosa di gusto, quel nonno!
    bello davidino, bramo di abbracciarti!

  17. maggio 2, 2007 alle 18:02

    Pete Townshend per me ha una Gibson Les Paul deluxe, non importa quali e quante altre chitarre abbia avuto prima o dopo! La Rickenbacker mi fa venire in mente o Paul Weller o i Beatles, ma prima Paul Weller.
    Bruce Springsteen non mi salta in mente perché (e qui faccio crollare il teatro dai fischi) non mi piace. Che ce devo fa’? La musica americana di solito mi dice poco…

  18. maggio 2, 2007 alle 18:25

    AAAAAHHHH!!!!

  19. maggio 2, 2007 alle 19:03

    Per meglio dire: la musica americana BIANCA mi dice poco

  20. maggio 2, 2007 alle 20:49

    Io ho un’adorazione per la Motown e Stax. Il mio primo e vero amore è il basso, quando ho iniziato stavo ore ed ore col batterista a suonare con infinite variazioni la ritmica di Sex Machine. Bei tempi!

  21. maggio 2, 2007 alle 21:05

    Motown? Basso? Caro il mio intossicobirrato, fatti un giro qua!

  22. maggio 2, 2007 alle 21:05

    Motown? Basso? Caro il mio intossicobirrato, fatti un giro qua!

  23. maggio 2, 2007 alle 21:05

    Motown? Basso? Caro il mio intossicobirrato, fatti un giro qua!

  24. maggio 3, 2007 alle 00:39

    Questo è il più grande bassista della storia, più di Jaco… L’unico grande mostro che con il suo “hook” ha capito il ruolo vero del basso: accompagnare e far muovere il culo!

  25. maggio 3, 2007 alle 11:03

    Tanti auguri per il nuovo arrivato.

  26. maggio 3, 2007 alle 14:14

    stupendooooooo!!!!
    la chitarra è l’unico regalo che al bimbillo sta durando da natale….
    billo

    PS:il bimbillo ha 28 mesi…avete ancora un po’ di tempo per il problema cacche in giro, tranquilli 😉

  27. maggio 3, 2007 alle 17:04

    bello, ma penso anch’io che una gibson les paul sia più educativa!

  28. maggio 3, 2007 alle 17:47

    anonimo, dissento assai. Massimo rispetto per la Gibson, ma la Telecaster non si discute

  29. maggio 3, 2007 alle 18:59

    Oh là.

  30. maggio 4, 2007 alle 22:01

    Lunga vita a Les Paul e a Strato. Ma lo “sdleng sdleng” della Tele è materia da rendere obbligatoria a scuola. (e rigorosamente gialla ovviamente)

  31. maggio 7, 2007 alle 14:36

    Bellilssima….

  32. maggio 13, 2007 alle 03:05

    Bellissima foto e bellissimo bambino! Auguri ai genitori!
    Un saluto da una ‘bostoniana in visita’.

  33. maggio 13, 2007 alle 21:53

    meraviglia! *_*

  34. agosto 11, 2007 alle 14:46

    uahahahahaha

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: