Home > Uncategorized > Prima o poi, doveva succedere…

Prima o poi, doveva succedere…

E così, mercoledì scorso, uscendo dal consolato italiano e precipitandomi a prendere l’autostrada per andare a lavorare, mi sono infilato giù per la rampa del tunnel. Velocità lemme lemme da entrata in rampa, sia chiaro. Guardo nello specchietto, sta arrivando un qualcuno a passo di carica che non sembra intenzionato né a cambiare corsia né a rallentare dalle sue (evidenti) 60 miglia all’ora o giù di lì.
L’analisi della situazione porta a due possibilità: 1. inchiodare in piena rampa per non prendere né lui ne il muro; 2. approfittare (e che diamine, se no che ci stanno a fare) dei 200 equini scalpitanti del poderoso mezzo meccanico, e per una volta chi se ne frega se ci brucio due litri di benzina.
Opto per 2. La macchina fa un balzo felino, si porta a pari velocità col simpatico qualcuno che arrivava eccetera. È pronta per affrontare la curva. La prende e… un omarino dal ciglio della strada, con una moto che pare un albero di natale, fa un gesto inequivocabile.
Mi fermo. Il pulismàno, visto da vicino, non è neanche tanto piccolo. "Lei andava a 70, il limite è 45." "70? Non mi pare assolutamente possibile, ma… che devo dirle, lei ha i suoi strumenti di misurazione." Sparisce qualche minuto con patente e libretto. Torna e mi mette in mano un foglio dicendo "Le istruzioni per pagare o ricorrere sono dietro" e se ne va senza salutare.
E li morté… Dueciendosginguanda dollari! Mi sa che provo ad attaccarmi al fatto che ha copiato l’indirizzo sbagliato dalla patente e faccio ricorso…

  1. agosto 13, 2007 alle 06:55

    pork! solidarietà per la multozza. ricorri, se puoi.

  2. agosto 13, 2007 alle 10:45

    Ricorri assolutamente. Siamo o no il paese culla del diritto?
    Bye. L.

  3. agosto 13, 2007 alle 13:38

    Mah, contando che ho visto gente con le manette per infrazioni stradali, ti è andata bene!

  4. agosto 13, 2007 alle 14:17

    Credo che la cosa scatti automaticamente a 80 miglia, probabilmente dipende dallo stato

  5. agosto 13, 2007 alle 19:28

    Io lì a piede libero durerei poco…

  6. agosto 13, 2007 alle 19:30

    Ecco, proprio a te pensavo, quando avevo dubbi sul ricorso… 😉

  7. agosto 14, 2007 alle 10:15

    non sono riuscita a inserire il link in una maniera decente… comunque trovi il mio lungo commento sul mio blog!

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: