Home > Uncategorized > L’audio arriverà prima o poi…

L’audio arriverà prima o poi…

Per ora, approfittando di quelli che sembrano gli accorgimenti di quei fotografi professionisti che realizzano scatti del/la vostro/a figone/a preferito/a completamente nudo/a ma sapientemente compromettendo la visibilità delle parti interessanti e che invece sono stati ottenuti in modo del tutto casuale grazie all’imperizia del fotografo, beccatevi una foto dei Who’s 1st al gran completo

e una del solo Bostoniano

Advertisements
Categorie:Uncategorized Tag:
  1. novembre 26, 2007 alle 20:47

    LO SAPEVO!!!! LO SAPEVO CHE L’AVRESTI FATTO PRIMA O POI!!!

    Oh, commentatori!!! Il Bostoniano è uscito dall’anonimato visuale!!! Volete cogliere la grandezza del momento, o no?!?

    infervoRita

  2. novembre 26, 2007 alle 20:55

    Beh, ma mica si vede niente, no?

  3. novembre 26, 2007 alle 21:06

    è da un po’ che ti leggo, ed esco dall’anonimato per dire: ma la fede nuziale all’anulare sinistro dov’è?????

  4. novembre 26, 2007 alle 21:06

    ma come??? ti concedi alle masse così, alla chetichella??? senza nemmeno un preavviso, un cartello, un avvertimento? e le fan in deliquio come la gestisci ora?

  5. novembre 26, 2007 alle 21:11

    infatti: non si vede niente!però da quel niente sembra più giovane di come appare da quel che scrive e dal pigiama

  6. novembre 26, 2007 alle 21:14

    ProfAntigone: ammazza, che occhio! Allora: la fede, già presa larga perché odio gli anelli, si allarga ulteriormente col freddo (perché il metallo si restringe). Quella sera faceva meno due e me la stavo perdendo dappertutto, quindi l’ho tenuta in tasca. Ma c’è e ci tengo da morire!
    Elastigirl: tutto sotto controllo. il fatto che sono uscito alla chetichella dovrebbe impedire che troppe fan in deliquio se ne accorgano tutte assieme. Quelle che se ne accorgono dovrebbero essere abbastanza poche perché Pigrazia le randelli a dovere.

  7. novembre 26, 2007 alle 21:15

    tortadimele: dei 42 (quasi 43…) non ho mai fatto mistero!

  8. novembre 26, 2007 alle 22:54

    Pure le boccette attaccate al microfono!

  9. novembre 26, 2007 alle 22:57

    Non commento sulle boccette da ciclista che il bassista si è apparecchiato sull’asta del microfono. Dico solo che le persone serie avevano una normale bottiglia o un normale bicchiere appoggiati da qualche parte.

  10. novembre 27, 2007 alle 00:02

    Bo-sto-nia-no! Adesso si che Pigrazia ha da temere!

  11. novembre 27, 2007 alle 08:05

    pigrazia, mica male il pischello!

  12. novembre 27, 2007 alle 08:08

    beh allora un ragazzino!
    (p.s. direi che l’han votata tutti felici anche questi che ci sono adesso, visto che era una modifica alla Costituzione e servivano un bel po’ di voti…)

  13. novembre 27, 2007 alle 09:22

    MA QUESTO UOMO è BELLISSIMO!
    Che stile……… che postura……. e chissà che abilità con le corde….
    ahhhhh…… se le squinzie di Puppamelo sapessero che la schiuma della crema della panna raffinata vive e resiste altrove!!!!!

    (pigrazia, magna tranquilla: ce penso io a fa’ giustizzzia)

  14. novembre 27, 2007 alle 12:02

    ah, comunque sembri più giovane (almeno da queste foto), a meno che tu non abbia in realtà 25 anni e ci stia mentendo spudoratamente

  15. novembre 27, 2007 alle 16:33

    Devi dirmi il segreto per avere tutte ste groupie.

  16. novembre 27, 2007 alle 16:35

    Ma scusate, secondo voi perché mi ero fatta un trasloco oltreoceanico lasciandomi alle spalle famiglia e lavoro? Solo per sentirlo parlare della teoria degli Universi paralleli e degli elettroni impazziti mentre gli preparo il caffè? 😉

  17. novembre 27, 2007 alle 16:46

    Beh, il Principio di Indeterminazione di Heisenberg è interessantissimo, così come il ponte di Einstein-Rosen-Podolski. Il caffé non viene bene, senza.

  18. novembre 27, 2007 alle 16:54

    Mi sa che tu ti riferisci all’espresso, Wayne.
    Noi purtroppo usiamo la moka, che richiede altri argomenti di accompagnamento

  19. novembre 27, 2007 alle 17:39

    @pigrazia: in effetti, hai ragione anche tu..

  20. novembre 27, 2007 alle 18:15

    @bostoniano: sulla faccia del dentista padano nessun dubbio…

  21. novembre 27, 2007 alle 18:38

    Beh, visto che la foto ha quell’inquadratura particolare, la mano risalta subito all’occhio! 😉 ‘mazza, -2 gradi? O_o

  22. novembre 27, 2007 alle 18:54

    Pigrazia, dì la verità, te ne sei andata per mettere l’Atlantico tra voi e le frotte di italiche groupies che foto come questa stanno per scatenare!! :-))

  23. novembre 27, 2007 alle 19:17

    Dunque, ho scelto queste foto proprio perché non si vede nulla. Da un lato le reazioni positive suscitate mi lusingano, ma dall’altro mi fanno pensare di essere dovute proprio al fatto che non mi si vede…

  24. novembre 27, 2007 alle 19:30

    Katika, purtroppo coi moderni mezzi dei nostri tempi neanche quello è sufficiente.
    Ho anche pensato di segregarlo in casa (miiiinchia Saruzzo, gniente concerto, tu da qua non eeeesci!!), ma poi mi sono resa conto che le appassionate farebbero pazzie per un Bostoniano barricato del ’65…

  25. novembre 27, 2007 alle 19:35

    saruzzo?

  26. novembre 27, 2007 alle 19:46

    Saruzzo: maschio siciliano = Rosialia: femmena siciliana

  27. novembre 27, 2007 alle 19:51

    Eh, sì, Pigrazia, mi sa che sarebbe un boomerang! Alle picciottazze, assai piace u mascolo imbossibilitato e priggionero! U barricato megghiu che lo vanno a cercari a’ casazza loro!!

  28. novembre 27, 2007 alle 19:56

    aahhhh…
    già mi immaginavo saruzzo bostoniano

  29. novembre 27, 2007 alle 20:26

    Katika: vedo che hai capito perfettamente! Libero è bello…
    Torta: eh, poi ci sarebbero state fin troppe rivelazioni in questo post! Un po’ di suspence gliela vogliamo lasciare? 😉

  30. novembre 27, 2007 alle 21:01

    hmmm quindi un nome d’arte…

  31. novembre 27, 2007 alle 23:44

    Pigrazia ora manca la tua foto mentre prepari il caffè con la moka! Donna italicaaa seiii!
    Poi altro che grupies, i masculi si
    scateneranno…eheheh

  32. novembre 27, 2007 alle 23:57

    Salvietta, per carità! Ce ne basta uno, che dedica delicati carmi alle sue rotondità…

  33. novembre 28, 2007 alle 07:14

    Wow! Manco sposato e hai già un rivale???
    Delle foto, in effetti non si vede niente. Rimando i commenti a quando si vedrà qualcosa. Io cmq, rimango una fan dell’altro uomo di casa Bostonians… 😀 Me lo strapazzate di baci x favore?
    Bye. L.

  34. novembre 28, 2007 alle 07:23

    Di Boston ho graditi ricordi. In primis, le balene. In secundis, la gentilezza degli abitanti: ho visto un giovinastro vestito da tamarro che camminava per i fatti suoi e, accortosi di una signora col passeggino che voleva entrare in un negozio, le ha tenuta la porta aperta. Ma quando le vedi queste scene in Italia???

  35. novembre 28, 2007 alle 08:21

    Ribadisco per stamattina che vi voglio bene.
    Pigrazia_donna_rara, bacia la prole per me!
    (un morsetto sulle guanciottine….si può?)

  36. novembre 28, 2007 alle 16:23

    Lemny: le foto sono state scelte apposta, sul blog non si vedrà mai più di così!
    Sevensisters: mi sorprendi! Presso gli altri statunitensi, i bostoniani passano per essere cafoni in modo quasi leggendario. E alcuni bostoniani vanno persino fieri di questa fama…
    Pillow: mordi pure, ma attenta che Davide ha già due denti e non ha paura di usarli

  37. novembre 28, 2007 alle 17:02

    bè, gli statunitansi dovrebbero farsi un giro dalle nostre parti…

  38. novembre 28, 2007 alle 20:06

    Bostoniano, il tuo ultimo viaggio in Italia ti ha procurato il virus della palesite… ormai manca solo da sapere il numero di scarpe.

  39. novembre 28, 2007 alle 20:20

    vero, sta diventando un presenzialista!
    giusto ieri mi ha chiesto un orestito, e alla mia domanda “Ma cosa devi comprarci?” ha risposto: “tre televisioni!” 😉

  40. novembre 28, 2007 alle 20:29

    Anche quello è 43, ma a differenza degli anni non è destinato a crescere

  41. novembre 28, 2007 alle 21:29

    pigrà, bostonià e dev…. prendetevi il mio bacio della goodnight

  42. novembre 28, 2007 alle 21:31

    Ma buonanotte a te, Pilla

  43. novembre 28, 2007 alle 22:14

    Eh ma che fighi. 😀

  44. novembre 28, 2007 alle 23:10

    Finestraio: robba serissima, eh?

  45. novembre 29, 2007 alle 10:49

    Bostoniano.. ma l’anello al dito????? Mica ti sarai tolto il cerchio d’oro per sedurre le fans, eh?

  46. novembre 29, 2007 alle 15:36

    Ileskja, hai capito tutto, accidenti! Scherzi a parte, ti rimando alla risposta (commento 6) che ho dato a ProfAntigone (commento 3)

  47. utente anonimo
    dicembre 1, 2007 alle 04:32

    sai che anch’io les paul standard? (la mia è tobacco burst).
    (pois sloggato)

  48. dicembre 1, 2007 alle 15:35

    Pois, era quella che volevo io! L’ho lisciata per pochi giorni: il tempo di decidere che potevo permettermela e al negozio c’era rimasta solo questa (che era la mia seconda preferita in ogni caso)
    (Bostoniano travestito)

  49. dicembre 3, 2007 alle 08:30

    Guardo le foto e leggo i commenti: ma come non si vede niente! Mezzo viso è più che sufficiente per riconoscerti se mai gireremo per le strade di Boston con la tua foto in mano !! 🙂 Piacere di conoscerti, allora.

  50. dicembre 3, 2007 alle 17:16

    Sunflower: acc… proprio una che lavora alla CIA doveva passare dal blog? 😉

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: