Home > Uncategorized > Fermi tutti…

Fermi tutti…

L’esperta di filologia partenopea, debitamente interrogata, dice che una più rara accezione di "bucchino" è ammirativa e sta per "tipo tosto", "dritto".

Bene così, allora. Falli neri, Gi’.

Annunci
  1. marzo 27, 2008 alle 14:44

    Mmm, hai visto cosa si può imparare..

  2. marzo 27, 2008 alle 15:14

    Che io a questo punto mi lancerei in sfoghi su una vita adolescente passata a suonare il sax e prima di cominciare a suonarlo ad assemblarlo pezzo per pezzo, ché i sassofoni nelle custodie si trasportano smontati e bisogna rimontarli ogni volta, e gli altri ragazzi della scuola di musica, ogni volta: “Quello come si chiama?” “E’ il collo, o chiver”, “Quel legnetto cos’è?” “L’ancia” “E quella roba su cui stai fissando l’ancia si chiama…?”

    Vaglielo a spiegare che il nome tecnico di quella componente lì si chiama esattamente come “un tipo tosto, dritto” (con la o però, non con la u)…

    Rita

  3. marzo 27, 2008 alle 15:25

    Ah, le scuole di musica. Fonte inesauribile di calembour. Tipo le coppie felici, lui trombettista e lei qualcos’altro. “Sai? Ieri a cena ho conosciuto una coppia simpaticissima, pensa, sono dei musicisti.” “Ah sì? E che suonano?” “Lei suona il piano e lui la tromba”

  4. marzo 27, 2008 alle 15:56

    Sì, mai hai mancato di specificare che ProfAntigone aveva ragione, c’è effettivamente una distinzione tra atto e attore, anche se talvolta (come in questo caso) si identificano.
    Diamo alle profe quel che è delle profe…

  5. marzo 27, 2008 alle 16:30

    Beh, a quanto mi hai detto abbiamo ragione tutti e due…

  6. marzo 27, 2008 alle 17:04

    Be’, ha una sua logica, dal momento che il bucchino o bocchino si esercita su un oggetto che se non è già tosto e dritto si spera lo diventerà.

  7. marzo 27, 2008 alle 17:05

    Come si vede che lei è persona di lettere, cara Vipera!

  8. marzo 27, 2008 alle 17:25

    Oh, mi inchino davanti a Pigrazia modello Carla Bruni davanti ad Elisabetta.
    Con questo non voglio dire che Pigrazia assomigli ad Elisabetta, ci mancherebbe 😉 Ovviamente io non ricordo neanche lontanamente la Bruni 😛

  9. marzo 27, 2008 alle 17:26

    Oh, mi inchino davanti a Pigrazia modello Carla Bruni davanti ad Elisabetta.
    Con questo non voglio dire che Pigrazia assomigli ad Elisabetta, ci mancherebbe 😉 Ovviamente io non ricordo neanche lontanamente la Bruni 😛

  10. marzo 27, 2008 alle 17:42

    ProfA: fortuna che siamo donne! Dato l’argomento, inchinarsi per un uomo sarebbe stato alquanto compromettente! 😉

  11. marzo 27, 2008 alle 17:47

    #3. Boston, io lo so che non mi crederai, lo so, lo so. Ma io suono il piano e lui la tromba.

  12. marzo 27, 2008 alle 18:17

    Kat, mai pensato di mettere su un bel reality show?

  13. marzo 27, 2008 alle 19:41

    Reality? Dammi solo il tempo di capire se quel “la” è pronome personale complemento oggetto o articolo determinativo femminile singolare.

  14. marzo 27, 2008 alle 19:43

    E poi Boston, dico a te! si può concludere un post del genere con un “falli neri!”. Chiarisci: è un’esortazione o un augurio?
    Ti riferisci all’imperativo del verbo fare o al sostantivo plurale? Neri, poi!

  15. marzo 27, 2008 alle 19:46

    Katika: già ti voglio del bene. Farò quindi forza su me stesso ed eviterò di chiedere “la tromba a chi?”, visto che il tuo post di ieri potrebbe aprire a simili interrogativi

    (comunque: c’era da aspettarselo. Jazz, tutti e due?)

  16. marzo 27, 2008 alle 19:50

    magari! Lui sta prendendo le prime lezioni (e non ti dico che delizia quando si esercita a casa. La prima volta il gatto mi è sparito per due giorni!). io classica e un po’ di cazzeggio pop.

  17. marzo 27, 2008 alle 19:52

    Quando ci ho provato io, i miei amici avevano ribattezzato la mia tromba “l’orrofono”

  18. marzo 27, 2008 alle 21:38

    Anche io sono rimasta un pò perplessa sul “falli neri”…

    E poi, visto che non ce la faccio più a cantare sotto la doccia, diamo vita alla prima blogger band ).
    Pigrazia alla batteria come te la cavi?

  19. marzo 27, 2008 alle 21:40

    Insomma, leggeresti “falli neri” come un sinonimo di “cazzi amari”? Per la batteria, lascio rispondere l’interessata…

  20. marzo 27, 2008 alle 22:15

    Io invece al n. 14 intendevo proprio cazzi neri! afroamericani, insomma! che nel contesto in cui erano inseriti potevano anche avere un loro perché…

  21. marzo 27, 2008 alle 22:19

    Urge trovare un nome alla blog band!

  22. marzo 27, 2008 alle 23:16

    La blog band in teoria già esiste, ma non sta mica andando tanto bene… Colpa mia, che non ho il tempo di mettermi a capire come convincere lo stupido Cubase che voglio sentire quello che suono quando sovraincido le parti sulle basi che mi mandano dall’Italia, ma in vari mesi non siamo arrivati a niente di sostanziale. Ah, sì, qualcosa sì. Cercate negli archivi del blog di Zeus.

  23. marzo 27, 2008 alle 23:16

    (io, come anticipato, non ci sono)

  24. marzo 28, 2008 alle 00:05

    Ecco, io e katika ci capiamo perfettamente.

  25. marzo 28, 2008 alle 08:06

    Ehm… anche il mio Concubino… come dire… tromba…
    E agli esordi della relazione mi lasciò anche un bocchino per esercitarmi…

    (ODDIO COSA HO DETTO!!!)

  26. marzo 28, 2008 alle 10:56

    (Uh uh. Senti senti.)

  27. marzo 28, 2008 alle 11:00

    Esse, qualunque cosa accada adesso, io ti voglio bene e ti sarò vicina, sappilo.

    Rita

  28. marzo 28, 2008 alle 11:07

    Grazie Rita. Mi sa che stavolta l’ho scritta grossa…

  29. marzo 28, 2008 alle 11:08

    Comunque così non c’è quasi gusto. Quasi.

  30. marzo 28, 2008 alle 11:49

    non mi e’ mai interessato il passaporto italiano ma davanti alla possibilita’ di poter appoggiare questo meraviglioso personaggio mi sa che lo chiedo in ambasciata! 🙂

  31. marzo 28, 2008 alle 18:11

    ah ragazze, le batterie non sono il mio forte, per questo faccio cucinare l’amato consorte. Però i piatti, magari…

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: