Home > Uncategorized > In tutto questo…

In tutto questo…

…Davide ci ha fatto prendere un colpo niente male. Si sveglia alle 2.30 di domenica notte, facendo degli strani rantoli e piangendo inconsolabilmente. Dopo tre ore al pronto soccorso di precedente memoria, tre visite, una dose di corticosteroidi e cento dollari di ticket, torniamo a casa con la vaga informazione che si tratta di "croups" e poche altre nozioni ("è frequente", "peggiora di notte", "è un virus", "l’aria fresca della notte o il vapore gli fanno bene")

Il giorno dopo, Bostoniano cerca la traduzione di "croups". L’Hazon on line fieramente riporta: "laringite difterica". Segue ricerca su Google di "laringite difterica". Le informazioni sono a dir poco preoccupanti: "notevole tasso di mortalità", "interventi invasivi", "intubazione". In un certo senso, proprio il fatto che il quadro sia così tetro fa escludere che possa trattarsi della stessa cosa su cui i dottori del pronto soccorso erano stati così easy.

Pigrazia, che con Google a disposizione penetra praticamente qualunque recondito segreto dell’universo, fa una ricerca più furba: "croup" su google italiano. L’articolo spiega che il termine si riferisce a una sintomatologia (non a una patologia specifica) che, "debellata la difterite in Italia" (e Davide in effetti è già plurivaccinato), può essere determinata da due cause virali (non gravi) e due cause batteriche (gravi quasi quanto la difterite). Beh, a quanto pare essere genitore è anche questo: farsi una cultura medica di un certo spessore o prendersi uno spavento dietro l’altro. A volte tutte e due le cose.

Annunci
  1. utente anonimo
    settembre 3, 2008 alle 05:52

    Ma adesso Davide come sta?
    Vipera Pignola

  2. settembre 3, 2008 alle 06:21

    sta bene, ora?
    auguri

  3. settembre 3, 2008 alle 07:27

    insomma, che roba è? afte? come sta il piccirillo? e voi, avese ripreso fiato dopo l’ansia tremendissima?

  4. settembre 3, 2008 alle 07:31

    amore patato, ma ora? sta meglio?

  5. settembre 3, 2008 alle 07:55

    urca! ma siete ancora lì a studiare?

  6. utente anonimo
    settembre 3, 2008 alle 11:36

    Povero Bostonano!Sono stata informata ieri da tua mamma..mi incrocio tutta per una pronta guarigione!Internet, quando si crecano ragguagli sulle malattie è fonte di ogni tipo di incubo notturno!
    LaCusèina

  7. settembre 3, 2008 alle 12:01

    meno male c’è pigrazia!

  8. settembre 3, 2008 alle 14:30

    Grazie a tutti, ora è tutto tranquillo. Stanotte non si è svegliato e la cosa pare essere ridiventata normale raffreddore. Comunque, per fortuna non c’è mai stato un vero pericolo, solo la scocciatura che il problema si manifesta sempre e comunque di notte, quindi è il tipo di cosa che ti manda per forza al pronto soccorso.

  9. settembre 3, 2008 alle 14:38

    Io tutte le volte che vo a cercare notizie su qualche argomento medico, puntualmente mi torna a mente Tre uomini in barca…

  10. settembre 3, 2008 alle 14:58

    Perla, quello oppure il pezzo della Coscienza di Zeno in cui lui diventa zoppo perché legge che per muovere un passo si devono coordinare 28 muscoli e si convince di non poterlo fare!

  11. settembre 3, 2008 alle 20:54

    meno male che c’è quella santa donna di pigrazia va..
    ma il cucciolotto ora come sta?

  12. settembre 4, 2008 alle 08:23

    Adesso come sta il batuffolo + bello del mondo? Spero sia tutto passato. Una tonnellata di bacini.
    Bye. L HD

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: