Home > Uncategorized > Se non altro…

Se non altro…

…l’incidente di Pigrazia ci ha consentito di inaugurare la nostra professionalissima cassetta del pronto soccorso:

Sì, era stata presa per Davide, come lo avete capito?

Annunci
  1. ottobre 14, 2008 alle 18:09

    io odio quel coso.
    mi fa sentire patch adams.

  2. ottobre 14, 2008 alle 18:20

    io invece non vedo l’ora di farmi un taglietto (ho detto -ETTO!) per poter mettere finalmente il cerotto della mucca MOO o della capra BEE BEE.

  3. ottobre 14, 2008 alle 18:32

    Pigrazia, hai il mio permesso di metterti i cerotti anche senza taglietto. Anzi, ti prego: basta taglietti, eh?

  4. ottobre 14, 2008 alle 18:41

    il tuo permesso? mica sono una bambina! ma la mucca MOO MOO va messa solo quando ci si fa la bua, non si sprecano i cerottini, non si spreca nulla, sennò Gesu piange…

  5. ottobre 14, 2008 alle 18:43

    pigrazia, sono sicura (c’ho amicizie altolocate) che Gesu’ piange di piu’ se ti tagli di nuovo.
    anche perche’ questa volta volano aureole secondo me…

  6. ottobre 14, 2008 alle 19:11

    Di aureole ne sono già volate un tot. Sono sicuro che Gesù è dispostissimo a perdonare lo spreco di un cerottino se gli lasci stare i santi che gli rimangono. Comunque, lo so che non sei una bambina. Infatti, non dovresti mettere i cerottini con la mucca MOO MOO. Come minimo, dovresti passare a Hello Kitty o Dora the Explorer. Forse sei persino abbastanza grande per Hannah Montana o le Bratz!

  7. ottobre 14, 2008 alle 20:50

    Bostoniano & Piagrazia posso linkarvi dal mio blog?

    No, non per la puntata di ER…
    Magari prima o poi ve lo spiego come scelgo i blog che finiscono nella mia lista, e credetemi, meglio poi

    😀

    Rabb-it

  8. ottobre 14, 2008 alle 21:12

    Volare85, scherzi? Nessun bisogno di chiedere permessi, se ti piace vai. Non farà altro che gonfiare un altro po’ il mio già immenso ego.

  9. ottobre 14, 2008 alle 22:02

    noooo mica è il tuo, è il mio semmai che prima o poi si scontrerà con uno spillone… Grazie.
    Il permesso lo domando sempre, visto che… potrebbe esser deleterio per un blog essere segnalato da un coniglio logorroico!

    per capire quella dello spillone… leggere in fondo.

    http://latanadirabb-it.blogspot.com/2007/08/roma-e-un-coniglio-zonzo.html

    😀
    Rabb-it

  10. ottobre 15, 2008 alle 06:27

    Lovogliolovogliolovoglio!!!

  11. ottobre 15, 2008 alle 07:04

    ho puntato lo stetoscopio verde mela. scicchissimo.
    e voi due giocate al dottore, eh? zozzerelli…

  12. ottobre 15, 2008 alle 08:42

    Ribadisco, vi adoro quando fate così.
    Dove si fa il biglietto?

    (io non ho figli, ma i cerotti di casa sono, per la maggior parte, che bisogna anche mantenere un’aura di credibilità, con gli animaletti oppure “animalier”. Vuoi mettere girare con un dito leopardato o zebrato? E anni addietro ho fatto andare in riunione col cliente un direttore creativo col cerotto di topolino bello appiccicato sul dito…)

    (cos’è quella cosa con la faccia da topo nella scatolina in alto a sx?)

  13. ottobre 15, 2008 alle 08:57

    Esse, non capisco come il noto cenciaiolo Roberto Cavalli non ci abbia ancora pensato.
    Voglio dire, ha messo il vestitino zebrato alla Coca Cola, e allora perché non una bella linea di cerotti leopardati firmati?
    Slogan: “tagliatevi con stile(tto)”

  14. ottobre 15, 2008 alle 09:35

    Ma è bellissimo!
    Anche io, come Esse, uso solo cerottini colorati. Al momento i miei preferiti sono quelli di Winnie the Pooh. Certo, se avessi anche io quelli con la mucca MOOO credo fingerei ferite inesistenti ogni mattina.
    (Pigrazia, usare quel cerottino senza essersi tagliati non è uno spreco, è vestirsi bene 😛 )

  15. ottobre 15, 2008 alle 11:35

    Cazzo mi distraggo un attimo e Pigrazia si frulla un dito!
    Pigrazia però non soffrire pe l’autostima, tu non pensi con i diti!
    Detto ciò io quel kit li lo voglio. Oggi so pure un po’ giù de corda e mi sa che non farebbe molto, ma insomma è bellissimo.

  16. ottobre 15, 2008 alle 13:05

    Perla, poi bisognerebbe saccagnarsi con assoluta parsimonia, che chissà quanto ce li farebbe pagare i cerotti, il cenciaiolo!
    Mercedes, hai ragione, un cerotto sbarazzino dà sempre quel tocco in più al look!

  17. ottobre 15, 2008 alle 13:54

    Ah, lo stetoscopio verde mela è bellissimo. Sul retro (non raffigurato) ha una griglia gialla che in realtà è un pulsante. Lo si preme e fa “swi-poo! swi-poo!”

  18. ottobre 16, 2008 alle 15:43

    ma è bellissimaaaaaaaa
    era meglio se non dovevate aprirla, ma ora dai..i cerottini con i personaggini sono uno sballo 🙂

  19. utente anonimo
    ottobre 17, 2008 alle 11:39

    Ma la cassettina a forma di ambulanza e’ adorabile, la vogliooooooooooo. E le suona anche la sirena quando la apri?????

    Vipera Pignola

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: