Home > Uncategorized > Forse riconoscerete…

Forse riconoscerete…

…il signore con gli occhiali tondi (Roger Daltrey per tutti gli altri, il cantante degli Who per quelli messi proprio male, un gruppo che dovreste assolutamente conoscere per gli irrimediabili – vabbè, se siete irrimediabili forse non vale neanche la pena segnalarlo)

Sicuramente non riconoscerete la signorina che si stringe a lui (una frequentatrice del sito del mio gruppo e ancora più della nostra casella e-mail, ma non è la parte importante)

Se avete la vista proprio aguzza e avete visto un paio di vecchi post, forse riconoscerete il logo sulla spilletta che la signorina porta sulla giacca. Oh, insomma, ecco la foto, poi fate voi!

 

Advertisements
Categorie:Uncategorized Tag:, ,
  1. ottobre 27, 2008 alle 20:44

    ah, gli who. li ho sul mp3 ma boh mai sentiti.

    (poteva essere un commento migliore, credo)

  2. ottobre 27, 2008 alle 20:47

    Cinas: poteva essere peggiore. Un mio amico SIMPATICISSIMO ogni volta si mette a fare lo spiritoso dicendo “who’s this band that you are paying tribute to?” “the who” “who?” eccetera…

  3. ottobre 27, 2008 alle 21:04

    Scusaseinsisto, il link al video che ti ho mandato un paio di giorni fa non funziona, non so se l’hai visto ma nel dubbio ti rimando direttamente a youtube:

    Mio marito avrebbe fatto carte false per essere al posto della signorina della foto (che mi pare moooooooolto contenta). Io sono di quelle che legge sempre e non commenta (quasi) mai… In california dovevate venire!

  4. ottobre 27, 2008 alle 21:15

    Pantalera: ho visto ma, nelle poche ore fra ieri sera e oggi, non sono tornato a commentare il vecchio post. Muy ben fatto, questi maledetti diventano sempre più bravi a fare queste cose! La California (e specialmente San Francisco) è il primo assaggio di USA prolungati che ho fatto e ho tutte le intenzioni di tornarci in visita con la famiglia, prima o poi. Ma ci vorrà un po’: con le poche ferie che uno ha qua e una sterminata quantità di nonni che reclamano il nipote di là dell’Atlantico, tempo per girare ce n’è poco 😦 (e tu, che ci fai là di bello?)

  5. ottobre 27, 2008 alle 21:30

    Ho seguito il marito nativo del posto, portato il bimbo pugliese di nascita (con tanto di nonni che pur di vedere il nipotino si ingegnano con skype) e soppresso la mia personale voglia di cina e di giappone. Aspetto la carta verde (da mesi, anzi da quasi un anno) e, nel frattempo, mi guardo intorno e mi dico ma che ci faccio qui?

  6. ottobre 27, 2008 alle 21:54

    Io, nella mia ignoranza, ho riconosciuto solo il logo.

  7. ottobre 27, 2008 alle 22:53

    Secondo Holy,Roger vive a Palma.
    Secondo me, Holy sta diventando peggio di un mallorquino…

    P.S. ma Davide è sempre più bello!
    P.S. ci invii la spilla?

  8. ottobre 27, 2008 alle 23:11

    Vip: ce lo spieghi tu a Pois, sì?
    Salvietta: LOL! Ci sentiamo per la spilletta, se ne abbiamo ancora

  9. ottobre 27, 2008 alle 23:15

    nooooooo! accidenti, che colpaccio!
    la spilletta l’ho riconosciuta pure io.
    (però confesso che appena ho aperto il post ho pensato subito che il tizio fosse quell’antipatico di fabrizio del noce tinto di biondo).

  10. ottobre 27, 2008 alle 23:15

    Uh… la faccia non mi è nuova 😛
    Forse non sono irrimediabile… ma solo forse!

  11. ottobre 28, 2008 alle 07:46

    sinceramente non sono sicura che l’avrei riconosciuto. ha ragione kati, sembra del noce con il tupè di biscardi!
    comunque gran colpaccio: i sei gradi di separazione si sono ridotti ad uno. mica male.

  12. ottobre 28, 2008 alle 07:47

    ah, diemnticavo, i dugonghi sono bellizzzzimi.

  13. ottobre 28, 2008 alle 08:32

    the whooo meravigliosiiii… li conosco! anche se la mia preferita resta Baba O’riley.
    Grandiiii

  14. utente anonimo
    ottobre 28, 2008 alle 10:08

    ma…che ci fa Alanis Morissette con un signore anziano???
    😉

    Golden

  15. ottobre 28, 2008 alle 10:38

    Sì ok. Ma ora Daltrey pagherà per la pubblicità gratuita al suo gruppuscolo che fa le cover delle vostre canzoni?

  16. ottobre 28, 2008 alle 11:32

    No, ma aspetta, non ho mica capito: quel pezzodignocca lì frequenta la tua casella email e si porta in giro la tua spilla fin sotto il naso dell’estimatore potenzialmente più lusinghiero al mondo, pur di omaggiarti? Senti Bost, c’è qualcosa che ci devi dire?

    (PIGRAAAAAAZIAAAAAAAA!!!)

    Rita

  17. ottobre 28, 2008 alle 12:33

    mito! uno dei pochissimi rockers che s’è tenuto bene – sorvolando l’impulso a tenere la penna come se fosse un microfono!

  18. ottobre 28, 2008 alle 13:48

    Kat: Del Noce biondo??? (cazzo, un po’ è vero…)
    Volare85: vabbè, passiamoti il forse-riconoscimento della faccia 😉
    Colpo: (con espressione sborona) eh? Ah, e comunque è un piacere vedere che condividi sui dugonghi. In particolare, il cucciolo era troppo bellino.
    Francyna: anche per me è una delle più sfogherecce da suonare. Poi, mi diverte che sto fermo tipo due minuti a farmi i fatti miei mentre tutti gli altri si fanno il mazzo, poi entro improvvisamente col volume a palla e di colpo la chitarra domina. Son soddisfazioni.
    Golden: qui ci vorrebbe uno che conosca bene Alanis Morrissette e possa darti una arguta risposta basata su una sua canzone, ma purtroppo il proprietario del blog non soddisfa questo requisito…
    Gattosecco: figurati! Ai rocker inglesi vecchia scuola non scuci una lira. Per far cambiare basso a Paul McCartney (che suonava un Hofner da duecento lire), Rickenbacker ha dovuto regalarglielo.
    Rita: con tutta la gratitudine che sento verso la signorina, devo confessartelo: io e te abbiamo chiaramente idee diverse su come sia fatto un pezzo di gnocca
    Pois: pare che il bastardo non sia praticamente mai entrato in palestra e ancora fino a dieci anni fa aveva gli addominali scolpiti. Sessantaquattro anni…

  19. ottobre 28, 2008 alle 14:12

    Ok Boston, allora non litigheremo e me la prendo io la tipa:
    Dille che mi sto ripassando gli accordi di Pinball e che se vuole le suono entrambe. Lei e Pinball dico.

  20. ottobre 28, 2008 alle 14:15

    Toh, lo Zeus… Me lo mandi ‘st’invito, invece di insidiarmi le fanZ?

  21. ottobre 28, 2008 alle 14:17

    Boston, ti faccio solo notare che mi hai messa nella situazione di parlare di gnocca con Zeus, trovandomici pure d’accordo.
    Ti addebito un paio d’annetti di analisi, va’.

    Rita

  22. ottobre 28, 2008 alle 14:27

    OK.
    Entrare con la chitarra in Baba O’Riley è una soddisfazione, concordo.
    Ma io sto ancora aspettando uno che mi fa l’assolo di Free Bird dei Lynyrd Skynyrd. Tutto.

    Ah, Zeus. quando hai fatto poi mandala pure da me. Già che è limitrofa.

    saluti.

  23. ottobre 28, 2008 alle 15:13

    è in assoluto la prima volta che sono daccordo con zeus e non con te. adesso invece che mandare inanalisi la rita ti tocca organizzare un gruppo di auto aiuto.

  24. ottobre 28, 2008 alle 15:19

    Rita: è che Zeus è un gentiluomo, difficile non trovarcisi d’accordo se si dice che una è gnocca.
    Loading: quell’assolo non è superdifficile, a dire il vero: una serie di lick rock-blues classici sparati a ripetizione. Quello che ha è che è MOLTO lungo, infatti si danno il cambio in due (se appizzi l’orecchio senti i cambi di chitarra). Da un punto di vista musicale non dà la stessa soddisfazione che tirarsi giù, che so, Highway Star o Stairway to Heaven, ma di sicuro ci si fa la stessa fatica; il che dovrebbe spiegare perché non hai trovato nessuno che ci provi! 🙂

  25. ottobre 28, 2008 alle 15:30

    Boston: Il rock è sudore. Infatti ho detto ”Tutto” e ”da solo”.
    Però ok. Facciamo che me li fai tutti e quattro, eh?

    saluti.

  26. ottobre 28, 2008 alle 15:43

    Guarda, se c’è uno che ha presente che il rock è sudore è il qui presente: scarica la roba, monta la roba, suona roba degli Who per due ore e mezza/tre, smonta la roba, carica la roba, torna a casa e riscarica tutto!
    Comunque, passo la mano su Free Bird. Highway Star e Stairway to Heaven, quando vuoi. Ti ci posso buttare di mezzo anche qualcos’altro. Ma il Southern Rock non è fra le cose che mi piace suonare, onestamente…

  27. ottobre 28, 2008 alle 15:52

    Colpo, mi ti ero persa! Però mi spiace, non ritratto. Numme pare tutta ‘sta gnocca.

  28. ottobre 28, 2008 alle 15:52

    E va bene, tanto il musicista sei tu…

    (comunque si accettano volontari)

    saluti.

  29. ottobre 28, 2008 alle 16:02

    Load, io sto fra i volontari per ascoltare, che qui il southern rock me lo snobbano tutti ultimamente, che palle.

    Rita

  30. ottobre 28, 2008 alle 16:09

    Rita, ho una strana età e un’ancor più strana storia musicale. Fatto sta che preferisco la scena inglese a quella americana (abbiamo già discusso di Springsteen, mi pare) e più una cosa mi suona di “classic” meno mi va giù

  31. ottobre 28, 2008 alle 16:28

    Ritòla qua hai un buon appoggio. ABB e Gov’t Mule appalla.

    Anche se ultimamente ascolto molto la musica di Sabrina Salerno.

  32. ottobre 28, 2008 alle 16:34

    Gatto, non è vero, guardi i video tirando giù l’audio.

    Rita

  33. ottobre 28, 2008 alle 16:35

    (Come lo sai?)…

  34. ottobre 28, 2008 alle 19:45

    I son d’accordo col Bos. quella piu’ che gnocca e’ una versione bipede di Pippo con troppo ombretto.

  35. ottobre 28, 2008 alle 20:40

    Azz… che po’ po’ di appoggio che ho rimediato! Rita, questo ne vale almeno 5. Tommythewho è un altro, siamo pari ;-P

  36. ottobre 28, 2008 alle 21:56

    Rita: Tu con la voce che c’hai, invece, dovresti farmi ”Piece of my heart” di JJ, magari.
    Poi ascoltiamo tutto il Southern che ti pare.
    (Oh, sono in vea di richieste oggi.)
    (Minchia, pure di complimenti.)

    saluti.

  37. ottobre 28, 2008 alle 22:41

    girellando per il forum di House MD son capitata qui…

    http://it.youtube.com/watch?v=e5pwLzSBdBc&feature=related

    😀 mi siete venuti in mente!

  38. ottobre 29, 2008 alle 08:22

    ammazza questa quanto è carina…

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: