Home > Uncategorized > Prova la tua stessa medicina…

Prova la tua stessa medicina…

Lei oggi esce tardi dal lavoro, dopo va dal barbiparrucchiere di famiglia, dai noti tempi bradipeschi.

Lui

  • esce dal lavoro alle 4.30, con un’altra buona ora e mezza di lavoro da fare
  • prende Davide alla scuola alle 5 meno poco
  • alle 5 è a fare la spesa, con Davide da un braccio e tre litri d’olio dall’altro
  • alle 5.15 è a casa e cerca inutilmente di lavorare
  • alle 6, smette di lavorare e inizia a cucinare pasta e zucca per tutti e il polpettone con le patate per domani
  • alle 6.10 Davide ha una crisi di pianto da 20 minuti, placata un po’ a fettine di pane ma veramente combattuta solo dalla cena
  • alle 7.10 lei telefona che il barbiparrucchiere ha appena iniziato a mescolare il colore. Altre 2 ore minimo prima di uscirne
  • alle 7.20 lui inzia il bagnetto di Davide
  • alle 7.30 Davide è lavato e pigiamato
  • alle 7.47 Davide frignucola mentre lui scrive questo post, guardando con impazienza alle 8, ora a cui inizierà a leggere le fiabe a Davide, e ancora più alle 8.15 quando, messo a letto Davide, per premio riuscirà ad andare in bagno (dove deve andare da quando ha lasciato l’ufficio) e a lavorare un po’

OK, capito l’antifona. Essere donna è una grande fregatura, d’ora in poi avrò un nuovo rispetto per tutto quello che una donna fa. Ora possiamo riprendere i ruoli consueti? No, eh?

Annunci
  1. ottobre 31, 2008 alle 08:04

    non è essere donna
    è essere genitore
    giusto?

  2. ottobre 31, 2008 alle 08:24

    Quoto Yetbutaname, ma è bella questa tua presa di coscienza.Qualcuno da queste parti si è lasciato sfuggire un “per quello che hai da fare..” che è finito nel cassetto delle cose imperdonabili.
    >:-(
    Cusèina

  3. ottobre 31, 2008 alle 09:07

    Bos sei un uomo da sposare! AArgh, sei GIA’ sposato! Complimenti alla Pigrazia per essersene accorta in tempo utile 😀
    Bye. L. HD

  4. ottobre 31, 2008 alle 10:25

    dai su resisti!! vedrai che pigrazia arriverà più “spettacolosa” che mai… tutti gli sforzi voleranno via come per magia 🙂

  5. ottobre 31, 2008 alle 11:32

    ecco, con questo post ti sei guadagnato l’imperituro affetto e la sconfinata ammirazione della qui presente zia coda.
    ma veniamo alle cose serie: pasta con la zucca? dai, postaci la ricetta. io la faccio a sentimento, ma i risultati sono incostanti. invece mi viene sempre deliziosa la vellutata di zucca, una cremina di zucca e patate che è stato l’alimento base dell’adoratonomarito per circa due settimane (causa lavoro dentistico, un assaggio di vecchiaia).

  6. ottobre 31, 2008 alle 12:37

    Colpo, x favore, ci daresti la ricetta della cremina? Io le adoro…
    Bos, ovviamente mi associo alla richiesta della ricetta della pasta alla zucca. 🙂
    Bye. L. HD

  7. ottobre 31, 2008 alle 13:26

    ma dai che sei stato bravissimo, ve la siete cavata alla grande e pigrazia ha di nuovo un dito rosa: che vuoi di piu’?

  8. ottobre 31, 2008 alle 13:33

    E sei arrivato a questa grande verità della vita dopo solo un pomeriggio scarso a tu per tu con Davide? 😀

    ProfAntigone sloggata che è riuscita a rubare il pc del fratello

  9. ottobre 31, 2008 alle 13:57

    hhmm proporrei oggi l’estetista e domani un bel massaggio per pigrazia, lunedì shopping e martedì una bella passeggiata….

  10. ottobre 31, 2008 alle 14:50

    yetbutaname: giusto. “No, eh?” si riferiva proprio a quello.
    Cusèina: caspita! Se fosse successo a mamma-zia, il “bong” della padellata in testa si sarebbe sentito da qui
    lemny: un uomo da sposare non ci scrive su un post, lo fa e non gli sembra neanche che ci sia niente di notevole
    diVerde: sì, è in effetti arrivata tutta uàu…
    Colpo: ci farò un post appòst, ma vedrai che non è niente di eclatante (anche se buona)
    Lemny2: vedi Colpo
    sullepunte: un Lucano
    ProfA: un pomeriggio scarso? Tre ore e mezzo de fuego più una e mezzo ulteriore di attesa, altro che pomeriggio scarso!!!
    Tortadimele: certo. Ma tu mi odi…

  11. ottobre 31, 2008 alle 16:36

    quoto torta!
    Bostonuccio e su:) e poi non è più bellina pigrazia con i capelli nuovi? non è più contenta?
    se Pigrazia era scontenta eh lei e il bostonano si prendevano a testate.
    Senza hennè.

  12. ottobre 31, 2008 alle 17:38

    no che non ti odo, parla piu forte…
    lo sai che tengo sempre per la mamma io….

  13. ottobre 31, 2008 alle 18:00

    Appunto, quindi mi odi(i) in quanto padre!

  14. novembre 1, 2008 alle 19:13

    il nuovo taglio di capelli e’ sexy? Tanta fatica merita un premio 🙂

    palbi

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: