Home > Uncategorized > Aspetto questo momento da vent’anni

Aspetto questo momento da vent’anni

Io ce l’ho da sempre con la Ventura. Quando la signorina si palesò per la prima volta su uno schermo, almeno a me, fu in occasione della diretta televisiva della prima edizione del Pavarotti International.
Come saprete (forse), ho fatto equitazione una decina d’anni e in quel periodo ero particolarmente appassionato. Ora, di eventi internazionali come il concorso di Piazza di Siena, ogni nazione ne organizza uno all’anno. Sfruttando lo stesso trucco che per la Formula 1 si adottò per Imola, ossia dichiararlo gran premio di San Marino, il Pavarotti International rappresentò, finché durò, il secondo concorso internazionale di massimo livello che si teneva in Italia.

La RAI propose quattro ore di diretta quotidiana, il che sembrava una manna. Tranne che. Tranne che ci si misero Gianni Minà (un altro buono…) e la Ventura a fare quello che non si fa neanche per le dirette dei campionati di bocce: dedicare esattamente un’ora di quelle quattro alle riprese dei percorsi, e tre a chiacchierare di cose stronze con personaggi di quelli che possono uscire dall’isola dei famosi (che non c’era ancora, ma capite il livello). Domande di tutto rispetto con risposte di tutto rispetto, del tono: "Dicci qual è la tua connessione col mondo dell’equitazione" "Mah, in realtà è la prima volta che vado a una cosa del genere, i cavalli sono belli". Ciliegina sulla torta: "Facci sapere se c’è qualche percorso che vale la pena vedere per restituire la linea" "Sì, dunque, in campo c’è il tal dei tali, attualmente numero venti nella classifica mondiale…" "Ah, OK. Allora scusa, riprendiamo la linea che sta arrivando proprio in questo momento Sciacquettina Leggerina e dobbiamo assolutamente intervistarla".

Partorii un odio destinato a durare a lungo. Ed è per questo che pubblico con piacere il video che segue.



Vorrei lasciarlo senza commenti, sarebbe più efficace. Ma non so quanti conoscano abbastanza i Muse da rendersi conto che, scocciati dall’aver dovuto suonare in playback, i Muse (noti come una delle band al mondo con la migliore resa dal vivo) hanno organizzato la seguente presa per il kulo:

  • il cantante-chitarrista si è messo alla batteria
  • il batterista ha preso il basso e canta
  • il bassista suona la chitarra e le tastiere

La Ventura (e nessun altro in studio, a quanto pare) non se ne rende conto e porta avanti l’intervista al batterista come se il cantante (nella testa del giornalista medio, automaticamente il leader carismatico) fosse lui. Si noti come il bassista, uscendo dal palco sullo sfondo durante l’intervista, se la sghignazzi di gusto verso la fine del video. E io con lui!

  1. settembre 21, 2009 alle 15:12

    la tua pazienza è ammirevole
    (io le avrei dato uno schiaffone molto tempo fa)

  2. settembre 21, 2009 alle 15:46

    Ah ah ah, capivo che qualcosa non andava…però, insomma, son pur sempre la Winter, un po’ più “su” della Ventura ma mica tanto.🙂

  3. settembre 21, 2009 alle 15:53

    Già li amavo… ora sono diventati idoli!😀

  4. settembre 21, 2009 alle 16:17

    verissimo, favoloso!!!
    ma poi con che cavolo di tono parla sta donna?????

  5. settembre 21, 2009 alle 16:19

    Musicalmente sono una capra, per cui senza la tua spiegazione non avrei capito. Ma se avessi dovuto intervistarli, avrei avuto almeno la decenza di ascoltarli e vederli, prima.

  6. settembre 21, 2009 alle 18:00

    Musicalmente sono una capra, Xa cara, è una citazione mia!🙂 Non che ne vada fiera, però pane al pane e capra alla winter.

  7. settembre 21, 2009 alle 18:04

    Ommioddioooooooo, la winterite che avanza!!!O_o

  8. settembre 21, 2009 alle 18:21

    YBAN: anche io, ma non ne ho avuto l’occasione
    Winter: dai, su niente paragoni surreali… non giocate neanche nello stesso campionato
    Alkanette: anche nella mia, di stima, hanno conquistato punti pesanti
    tortadimele: non è mica l’unica cosa che trovo di sbalorditivamente inspiegabile in lei!
    Xan: vero che si penserebbe che è il minimo? Vabbè, poverina, è in ottima compagnia, che lo stato della nostra informazione lo si conosce…
    Winter: mi pare giusto, e quindi tanti auguri!
    Xan: sarà grave?

  9. settembre 21, 2009 alle 18:31

    OT: bost, enrico è malato, lui ci andrebbe eccome!

  10. settembre 21, 2009 alle 18:37

    Tortadimele: OT, aaaaaaaaaahhhh! In QUEL senso… Beh, Davide ci sta andando, ma è già al suo primo incimurrimento pesante. Da questo punto di vista, l’asilo è micidiale.

  11. settembre 21, 2009 alle 20:11

    secondo me dietro tutto questo c’è una telefonata di morgan

  12. settembre 22, 2009 alle 08:49

    ah aha ha..ti appoggio bost..come al solito!

  13. settembre 22, 2009 alle 10:52

    Secondo me si è bevuta il cervello a furia di farsi.

  14. settembre 22, 2009 alle 11:48

    Iiiih ma è una beffa ficherrima:))
    Io non ho sentimenti così appassionati per la Ventura, mi diverte anzi a modo suo, si è inventata qualcosa in Italia, te dici qualcosa di orrido e io sottoscrivo (mondieu come sse concia!) ma è un orrido autoctono e gajardo e quindi mi fa simpatia.

  15. settembre 22, 2009 alle 13:50

    Li ho visti già una volta dal vivo e devo rivederli. Ora anche di più.

  16. settembre 22, 2009 alle 13:50

    pois: ipotesi veramente interessante!🙂
    mela: grazie!
    Caroline H.: non so quanto ci fosse da bere, in realtà…
    Zaub: mmmm… no, non concordo per due motivi: primo, è oltre la soglia di tolleranza. Secondo, il recupero della valenza culturale del trash è passato di moda. Secondo me, siamo circondati dai frutti velenosi di tale recupero ed è il momento di fare un po’ di resistenza ostile.

  17. settembre 22, 2009 alle 13:52

    Gatto: e sono forti come si dice e sembra? Io non ho avuto questa fortuna, ma me ne disse meraviglie un mio amico in tempi non sospetti (circa otto anni fa)

  18. settembre 22, 2009 alle 14:50

    conosco un tizio che ha visto 11 concerti dei Muse (girando mezza europa) e ha sbavato tutte le volte. ho sentito qualche esibizione dal vivo in tv e da quel poco che ne capisco credo siano dei fighi pazzeschi (artisticamente parlando). il cantante secondo me è intonato anche se intubato e drogato.

    Nina

  19. settembre 22, 2009 alle 15:13

    Io inizio a trovarli un filo ripetitivi, ma sottoscrivo il giudizio sul cantante. Aggiungerò che non è affatto facile cantare come canta contemporaneamente suonando la chitarra come la suona.

  20. settembre 22, 2009 alle 15:26

    buona, per una volta siamo d’accordo.

    Nina

  21. settembre 22, 2009 alle 17:04

    oh, fermo restando che + con la ventura se la dovrebbero prendere con il loro manager che gli fa fare comparsate a caso…cmq THIS IS GENIUS !🙂

  22. settembre 22, 2009 alle 17:23

    Palbi: beh, sono sicuro che il manager è il vero bersaglio. Sai quanto filo da torcere gli darà la RAI per la figuremmierda rimediata? Comunque, mi piace la tua analisi!

  23. settembre 23, 2009 alle 17:34

    non posso dire di conoscerli bene, ma se hanno preso per il culo la ventura in quel modo geniale, tanto di cappello!

  24. settembre 24, 2009 alle 05:05

    Questa e’ fantastica.
    I Muse li vidi durante il tour di Absolution e mi chiesi quanta gente avevano che suonava dietro le quinte.

  25. settembre 24, 2009 alle 14:43

    Kat: già, poco importa se li si conosce o no. Per poter apprezzare l’episodio, l’importante è conoscere la Ventura🙂
    Mint: ho appena scoperto che nel prossimo tour tireranno a bordo alle tastiere questo signore qui, per il quale inizio a provare un’ammirazione sconfinata

  26. settembre 24, 2009 alle 14:48

    Win. Win. WIIIIIIIIN!

  27. settembre 25, 2009 alle 20:39

    Anche Matthew B. se la rideva, e il presunto cantantequindileader durante l’intervista faticava a rimanere serio.😀

  28. settembre 28, 2009 alle 10:45

    ma lo sai che dopo ha pure affermato di “essere stata al gioco”?
    st’analfabeta.
    punto.

  29. settembre 28, 2009 alle 13:50

    Frank: yessss!
    Layla24: a me mi ha fatto morire le due volte che ha detto “Sì, perché il NOSTRO BATTERISTA…” indicando Matt. Come non sia scoppiato nessuno in quei momenti non lo so proprio.
    Pillow: sì, vabbè. Il rumore di unghie sullo specchio è agghiacciante.

  30. settembre 29, 2009 alle 16:40

    bostoniano. grazie per questo. di cuore. davvero. ci campo per un mese. geniale.

  31. settembre 30, 2009 alle 08:11

    Il fatto ch’io non veda Quelli Che il Calcio* mi giustifica per non aver assistito a questa meravigliosa scena?

    *Piccolo inciso: ho smesso con la dipartita di Fabio Fazio, coincisa con l’avvento di Tele+ in casa e con l’età giusta per appassionarmi seriamente a questo sport… Ora due domeniche al mese sono allo stadio, le restanti due lavoro per non avere la tentazione di accendere la tv!

  32. ottobre 1, 2009 alle 15:38

    Nuria: piacere mio
    sweetie: ma neanche io lo vedo! Io, che sicuramente ho parecchi più anni di te, al calcio non mi sono mai appassionato. Amavo seguire “Quelli che il calcio” quando c’era Fazio, era un ottimo sottofondo da pennica domenicale, ma con la Ventura si dorme male (è troppo caciarona) e non lo guardo più. Questo episodio lo sono venuto a sapere per vie traverse.

  33. ottobre 1, 2009 alle 22:46

    Ero certa che tu non lo guardassi, ma per noi che siamo (purtroppo) ancora nel “Bel Paese” non è così scontato, visto che l’alternativa in chiaro è Domenica Cinque… Se quando ero più piccina qualcuno mi avesse detto che un giorno avrei sentito la mancanza del “Cangurotto”, gli avrei dato del pazzo visionario… E invece non c’è mai fine al peggio🙂 Menomale che c’è Sky come ultima spiaggia!

  34. utente anonimo
    ottobre 4, 2009 alle 20:20

    parlate molto di apocalisse, quindi di problemi reali
    bah

  35. ottobre 5, 2009 alle 03:18

    Utente anonimo: in alcune centinaia di post, dubito di aver mai parlato di apocalisse. Anche perché non la reputo un problema reale (almeno non mio). Devo dire che “bah” ci sta tutto…

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: