Home > Uncategorized > Soldi spesi bene

Soldi spesi bene

Prima di tutto, sparatevi questi quattro minuti di video – un "corto" di fantascienza stile B-movie anni ’50 in cui un esercito di robottoni e astronavi attacca Montevideo (Uruguay) e inizia a distruggere cose.

OK, visto? Bene, è il momento della parte migliore della storia. A quanto pare, al tipo che lo ha prodotto (un uruguayano di belle speranze) tutto questo è costato 300 dollari. Traduco dal sito dove ho pescato questa storia (niente di esoterico, le news di Yahoo): "Ho caricato il video su Youtube un giovedì e il lunedì successivo la mia casella di posta era intasata di email provenienti dagli studios di Hollywood". Si è scatenata l’asta, l’ha spuntata Sam Raimi che ha offerto al nostro dilettante allo sbaraglio un contratto da TRENTA MILIONI DI DOLLARI – non so quanti ne intascherà effettivamente lui, ma credo più di trecento. Alla faccia della redditività dell’investimento…

  1. dicembre 19, 2009 alle 05:33

     quando si dice mettere a ferro e fuoco
    e guadagnarci pure
    ciao

  2. dicembre 19, 2009 alle 07:13

    Che culo!

  3. dicembre 19, 2009 alle 10:50

    però…complimenti al regista di belle speranze.
    bel video!

  4. dicembre 19, 2009 alle 13:15

    che talento! Il video e’ bellissimo. Ma ha fatto da solo regia e animazioni? Altro che james cameron..questo con 500M chissa’ che ci servirebbe sul piatto

    palbi 

  5. dicembre 19, 2009 alle 19:12

    ah, però.
    ‘spè, che vado a prendere la mia telecamerina e vado ad incendiare il pagliaio del vicino. sai com’è. non si sa mai.

  6. dicembre 21, 2009 alle 10:01

    Ma come?
    Pure io ho fatto un video molto coinvolgente dell’incontro con Exp e Xa e nessuno mi ha offerto un euro!😦

  7. dicembre 21, 2009 alle 16:10

    YBAN: son cose!
    Xan: dici? Al culo credo sempre relativamente…
    Monna: e infatti. Culo sì, ma mica solo quello.
    Palbi: non ho investigato molto, ma sai, anche essere il catalizzatore che prende i talenti e li aiuta a confezionare un prodotto finito non è poco. Direi anzi: è moltissimo, quasi tutto.
    Kat: io voto per far saltare il cubo, capisciammé
    Winter: sono sicuro che nel tuo video non si vedevano né cose distrutte né tette. Non poteva funzionare…

  8. dicembre 21, 2009 alle 16:28

    Boston, ma io con "Che culo!" non mi riferivo al talento e alle capacità di Fede Alvarez (ché io quella roba lì non saprei farla né con 300, né con 3.000 e neppure con 30.000 dollari!), quanto alla risonanza che ha avuto il video, tale da aver attratto i signori di Hollywood. E per quello di culo ce ne vuole, e pure un bel po’, secondo me.
    :o)

  9. dicembre 21, 2009 alle 18:29

    Tette distrutte?
    (Quelle delle altre due, ovvio…)🙂

  10. dicembre 21, 2009 alle 18:35

    Winter: che spreco!
    Xan: uhm… beh, vista così è già più culo, sì

  11. dicembre 22, 2009 alle 15:53

    bello.
    sono contento, è bravo.

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: