Home > Uncategorized > The king is dead…

The king is dead…

Ho già commentato da qualche parte sul fatto che vabbè, dai, in fondo sono solo auto, però uno ci si affeziona. Ad esempio: la nostra gloriosa Audi A6 SW nera, un cassone del duemila con quasi centosettantamila chilometri e che ha portato i Bostoniani all’ospedale dove è nato Davide, per poi tornarne col Davide medesimo. Si può quindi apprezzarne il valore storico. Ma.

Ma gli anni passano per tutti, e una macchina nelle mani di Bostoniano non fa la migliore delle vite, perché le tratta come Pete Townshend tratta le chitarre. Nel corso della sua vita, quindi, l’Audi ha richiesto

  • la rettifica dei dischi
  • la sostituzione dei braccetti delle sospensioni (2 volte)
  • la sostituzione dei catalizzatori
  • la sostituzione dei freni posteriori
  • 3 interventi su un fanale

diciamo seimila dollari di roba. Non male per una macchina costata diecimila. E, con tutto ciò, avrebbe ancora richiesto

  • un nuovo cerchione
  • riparazione della serratura della portiera lato guida
  • sostituzione dell’alzavetro lato passeggero
  • riparazione del motore del tettino apribile
  • riparazione dell’aria condizionata
  • sostituzione del tubo di scappamento
  • sostituzione della marmitta
  • ripristino del fondo in plastica sotto al motore

limitandoci ai soli problemi noti. Il valore di un’auto del genere è circa duemila dollari, il solo lavoro su scappamento e marmitta ne costerebbe 1.600.

È quindi col cuore gonfio di dolore e solo parzialmente consolato dalla gioia infantile che l’evento giocoforza porta con sé che Bostoniano rende onore alla compianta Audi e presenta il nuovo giocattolo:


ovvero una Subaru Outback 2010. No, non è un SUV, è solo una station wagon molto rialzata (ma 4×4, che qui nevica!) Che qui siamo ancora convinti assertori di una meravigliosa verità letta di recente su un blog:

Che cos’è un SUV? Un apostrofo argenteo fra le parole "Ce l’ho così piccolo che mi piscio sulle palle"

  1. gennaio 18, 2010 alle 20:47

     è un giocattolo voluminoso (di bimbi potrebbe ospitarne comodamente tre)
    ciao

  2. gennaio 18, 2010 alle 20:56

    E allora prosit!

    :o)

  3. gennaio 18, 2010 alle 21:18

    YBAN: mica tanto voluminoso, sai? Una normale station wagon grossina, tipo Passat (il minimo sindacale se hai figli e abiti in USA). È solo più alta da terra di una decina di cm
    Xan: per quello non servono mai scuse!

  4. gennaio 18, 2010 alle 21:26

    A me e alla Matiz fa decisamente paura!🙂

  5. gennaio 18, 2010 alle 21:49

    Bellina, la Matiz…

  6. gennaio 18, 2010 alle 23:06

    Anvedi er sor Boston! Bedda, mi piace, sebbene io di macchine non ne capisca un ciufolo:-)

  7. gennaio 19, 2010 alle 04:13

    1) I meccanici in America non costano un cazzo.
    2) Approvata l’Outback.
    3) Di’ la verità: vivi nel deserto di Atacama.

  8. gennaio 19, 2010 alle 07:35

    Ecco, te pensa che qui in centro c’è gente che pretende di girare con un cassone (sia detto in senso buono) simile.

  9. gennaio 19, 2010 alle 08:29

    bella.
    utile.
    bravo.

  10. gennaio 19, 2010 alle 09:29

    Un plauso al maestro e alla sua citazione.

    Ebbi un’Alfa 145. 170.000 km. Tanti ricordi. Ogni pezzo (OGNI pezzo…) cambiato almeno due volte. Un’ecatombe nel portafogli. Non la rimpiango per niente, nonostante tutto.

  11. gennaio 19, 2010 alle 09:36

    Urca, capisco poco di macchine anche io , ma a livello estetico mi piace un sacco!Bellissima la citazione:-)
    Oggi il nano comincia con inglese..poi te lo mando a far pratica (magari vengo anche io..)!Baci cusèina

  12. gennaio 19, 2010 alle 09:52

    intanto io mi leggo i biglietti per casa tua, e ne trovo uno a 400… uhm. economico.
    aspe’ che vado a verificare: non è che questo autistico di yahoo ha capito Boston frazione di Macerata?!?
    Mo torno.

  13. gennaio 19, 2010 alle 09:54

    Beeella!
    Ma soprattutto….quella citazione è ciò che mi serviva stamani!!

  14. gennaio 19, 2010 alle 13:15

    Tu ti devi vedere la Nina quando guida e la supera qualche suvista sfanalante, e lei, senza manco cambiare l’espressione del viso né interrompere la conversazione:
    "No ma infatti poi sono andata a CE L’HAI MINUSCOLO! vedere se in quell’altro negozio avevano il modello che…"

    Rita

  15. gennaio 19, 2010 alle 13:50

    Bella!!!! E anche io lo dico sempre! 4×4 che qui’ nevica!

  16. gennaio 19, 2010 alle 14:55

    Salvietta:🙂
    Mint: 1) lei dice? 2) grazie! 3) but of what!!!
    Perla: ribadisco, il cassettone cassettone non è. È più piccola di una grossa Volvo o Mercedes. Chiaro, andarci in centro a Firenze è un intento suicida, ma secondo me lo è con qualunque mezzo a quattro ruote. Piuttosto, il problema è che c’è gente che ci va con cassettoni veri, tipo Porsche Cayenne o Toyota Land Cruiser
    Cinas: (si inchina compitamente)
    Gatto: tu sì che capisci
    LaCusèina: qui vi si aspetta davvero, eh? Considera che quest’estate non potremo muoverci granché
    Pillow: è effettivamente pochino. PIù che in provincia di Macerata, penso che il problema è che ti fanno volare Air Catorchon e fare scalo a Hyderabad e Tuvalu prima di arrivare
    FdV:🙂
    Rita: la Nina è sempre fonte di ammirato stupore, da questo punto di vista
    Dora: tu sì che capisci (2)

  17. gennaio 19, 2010 alle 15:32

    É bella ed ha un aspetto sicuro, solido e spazioso. Evviva la nuova Bostoncar.
    ( Sono sicura che provvederete a conferire alla neo-arrivata il valore storico che le compete… ;-)  )
    Bye. L.

  18. gennaio 20, 2010 alle 15:39

    Lemny: non è la volontà che manca, ma siamo vecchietti…

  19. gennaio 21, 2010 alle 10:59

    Grazie.
    Per la frase del SUV, grazie davvero.
    Mi serve in questo periodo

    Mimì

  20. gennaio 25, 2010 alle 19:44

    io gioco con la c1, ma forse il discorso sulle proporzioni con le femmine non è valido.

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: