Home > Uncategorized > Sniff…

Sniff…

(Da interpretarsi sia come annusata che come tirata su col naso da piantarello)

Insomma, il povero Pepè a quanto pare aveva il suo bel motivo di spruzzare. La signora del piano di sotto (santa subito) ne ha ricomposto i poveri resti in una scatola (tosto recuperata dallo smaltimento rifiuti speciali) dopo averli estratti in tutto il loro fetore e repellenza da sotto il basamento del portico posteriore.
A giudicare dallo stato del cadavere, naturalmente non visto ma descritto ampiamente dalla signora del piano di sotto, dev’esserci stato un diverbio con qualcosa di grosso e di feroce.
Non mi sento di muovere a Pepè troppe critiche sulla scelta del posto dove andare a morire, visto che probabilmente non aveva nessuna intenzione di farlo.

  1. settembre 1, 2010 alle 05:58

    Povero Pepè… :(Qui puzzole non se ne vedono, in cambio sembra che gran parte dei ricci abbia deciso di suicidarsi su una delle arterie principali di CapitalCity… O.oPoveri piccolini!!Comunque si, santa subito la signora del piano di sotto!Io, però, avrei chiamato il C.S.I. per animali…  :DSono troppo curiosa di sapere chi sia la bestia feroce, voglio il colpevole!!!🙂

  2. settembre 1, 2010 alle 06:21

    Povero pepè.Invece sulla tematica dei ricci sollevata ner dibattito, anche io ne trovo moltissimi spiaccicati in quel di nocchietta. I ricci so gente de coccio, e ancora non ha capito come funziona con le macchine. Puarettini!

  3. settembre 1, 2010 alle 07:11

    Non avete isolato la scena del crimine?!?

  4. settembre 1, 2010 alle 10:08

    epperò il grosso e feroce doveva mangiarsela.

  5. settembre 1, 2010 alle 13:04

    Povero Pepe'!  :((( chissa' se era un Pepe' o una Peppina.Ho scoperto che la puzzola americana in europa non esiste e in Italiano si chiama moffetta e non puzzola (quella nera con la striscia bianca insomma, quella e' la moffetta non la puzzola) In Italiano per puzzola si intende invece la puzzola europea che e' piu' somigliante ad un furetto del quale e' diretta progenitrice e puzza di meno e vive prevalentemente nel nord europa……scoperte da animalista!

  6. settembre 1, 2010 alle 15:49

    Un delitto passionale.

  7. settembre 1, 2010 alle 15:54

    quindi quando noi sollevati si mormorava che la puzza stava passando, in realta' la fetente bestiola stava morta sotto le scale d'ingresso?ma sara' stato poi un gatto?

  8. settembre 1, 2010 alle 16:40

    Una prece.

  9. settembre 1, 2010 alle 16:54

    due preci

  10. settembre 1, 2010 alle 18:08

    Son troppe tre preci?

  11. settembre 2, 2010 alle 07:55

    Povero Pepè !

  12. settembre 2, 2010 alle 13:37

    Saparunda: non c'è che l'imbarazzo della scelta, qui in giro: un grosso cane, un gatto molto cazzuto, qualche rapace (esiste una civetta, ho scoperto, che caccia puzzole abitualmente), un procione magari rabbioso, se va proprio male un coyote…Zaub: sperano ancora di poter perforare gli pneumatici…Winter: diciamo che in certi momenti ci pensava da sola, a isolarsiCinas: secondo me, dopo l'attacco non si aspettava la spruzzatona. Quando questa è arrivata, se l'è data a gambeDora: ho un amico, contento del suo soprannome da mustelide, che avevo appunto ribattezzato "il moffetta" per sfotticchiarlo (finché non ha chiarito che non gradiva)Mint: già m'immagino il titolo del thriller che ne trarranno, "The scent of passion"Sullepunte: già, era proprio là, pronta a ripuzzare appena le condizioni meteo lo consentissero.XanKatWin: apprezzo il sentimentoRiley: apprezzo anche il tuo. Ben ripassato dalla blogosfera!

  13. settembre 2, 2010 alle 14:18

    'STARDO M'HAI FATTA INLACRIMUCCIARE.(E anche un po' pensare "miii, che schifo").Rita

  14. settembre 2, 2010 alle 14:28

    Rita: e che, solo io?

  15. settembre 2, 2010 alle 16:05

    la vita è un ciclo continuo ( e ho detto tutto).

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: