Home > Uncategorized > Un cubano a pranzo

Un cubano a pranzo

Oggi Bostoniano è contento. Una felice serie di circostanze ha fatto sì che si ritrovasse delle cose da finire:

  • Pane stile ciabatta
  • Lombo di maiale arrostito sulla griglia avanzato da sabato
  • Fette di provolone finto, che Pigrazia usa per il suo incommensurabile rotolo di prosciutto e formaggio al forno (avanzi di formaggio e fettine di prosciutto cotto avvolti da un foglio di pasta sfoglia surgelata, spennellare la superficie con uovo sbattuto e infornare finché l'oggetto è ben dorato e il formaggio fuso. Sopravvivenza media dall'uscita dal forno: 5 minuti se i commensali non sono più di due. Sul serio, ragazzi: si sono combattute guerre per meno)
  • Prosciutto cotto che Pigrazia eccetera.

Un disegno inizia a farsi strada nella testa di Bostoniano: il Cuban Sandwich.

Ora, si rende necessaria una piccola (Rita la considererebbe senz'altro tale) digressione: Bostoniano in media non ama i panini americani. In particolare, Bostoniano è irritato

  • Dal fatto che, per gli americani, "panini" è singolare di "paninis"
  • Dal fatto che il "panini" è l'unico che considerino normale scaldare (a parte il "grilled cheese" e il "pastrami" o "reuben" che dir si voglia). I wrap o i sandwich, ad esempio, li scaldano su ordinazione e guardandoti strano. Una volta che alla mensa offrivano della focaccia con dentro non ricordo che – ma comunque salume e formaggio – gli è sembrata strana la mia richiesta di scaldarla perché "la focaccia è già croccante". Quindi, secondo loro, fredda (di frigo) andava benissimo
  • Dal fatto che, troppo spesso, gli americani attribuiscano alla creatività gastronomica italiana una serie di porcate che solo a loro potrebbero passare per la testa. Quindi: "Meatball panini" prevede polpette al piombo con salsa marinara e mozzarella finta; "Chicken Parm", una cotoletta di pollo, pure lei con salsa marinara e mozzarella finta; "Italian sausage panini", fette di salsiccia di incerta paternità con cipolle e peperoni; "Italian style meat lover's panini", salame, prosciutto, capocollo (pardon, "capicolla"), eventuale mortadella (pardon di nuovo, "Bologna", ma si pronuncia "balooney") provolone, insalata, pomodoro, maionese. Che già il salame riscaldato o la mortadella riscaldata in un panino sono da star male, ma perché quest'orrenda accozzaglia di salumi differenti? 

Ciò detto, persino Bostoniano fa delle eccezioni. I succitati pastrami/reuben, ad esempio (fettine di manzo affumicato scaldate al vapore e messe in un panino con formaggio e a volte crauti). La Philly cheese steak non è male (fettine sottili di manzo rosolate sulla piastra con su formaggio fuso e al limite cipolle, messe in un panino). Il pulled pork (spalla di maiale cotta al barbecue, "sfioccata" a dita, condita con salsa agrodolce e impaninata). Ma è solo per il Cuban Sandwich, o "cubano", che Bostoniano arriva a dire "questo mi piace".

Il cubano ha tutte le carte in regola per sembrare a sua volta un'accozzaglia; e invece, purché un ingrediente non sia drammaticamente cattivo, è difficile che esca sgradevole. E il destino ha deciso che oggi cubano sarà. Esaminiando gli ingredienti, infatti, si noterà una favorevole congiunzione astrale:

  • Arrosto di maiale (freddo) a fettine sottili – check, e pure buonissimo
  • Prosciutto cotto – check
  • Formaggio da squagliare (di solito Swiss Cheese, un finto emmental di produzione locale) (che già l'emmental vero…) (ma sto divagando) – check, abbiamo il finto provolone che, per finto che sia, è meglio dello svizzero
  • Fettine di cetriolino sottaceto – oddio, abbiamo i cornichons francesi. Un po' piccoli da fare a fettine e forti da mettere dentro, magari evitiamo e li serviamo di guarnizione
  • Pane a sfilatino – check, la ciabatta andrà benone
  • Qualche salsa, che potrebbe essere una senape, una maionese al rafano o qualcosa di analogo – check, mostarda semirustica semipiccante

Bostoniano sta per abbandonarsi all'improvvisazione e ai mezzi di fortuna (in un programma che segue molto, consigliavano di farsi il cubano a casa scaldando un paio di mattoni in forno per poi infornare il panino coi mattoni caldi sopra per pressarlo), quando si ricorda di uno dei pochi cedimenti al consumismo della famiglia: una piastra da panini. A volte è bello, disporre dello strumento giusto al momento giusto.

Beh, voglio vedere se oggi, da qui a Miami, qualcuno ha fatto un Cuban Sandwich migliore del mio.

Categorie:Uncategorized Tag:,
  1. maggio 10, 2011 alle 23:00

    Anche al forno non sarebbe stato poi male…Oppure le due metá del panino piastrate singolarmente, aggiunta degli ingredienti ed una passata al microonde di 10 secondi perché si squagli le fromage:-).
    Ti farei assaggiare il 46, panino americano inventato da un nostro amico chef italiano. Che poi nemmeno io sono un'amante dei panini americani..
    Ahh anche qui dicono 'panini', in generale tutto ció che é italiano, termina con 'i'

  2. maggio 11, 2011 alle 07:33

    madonna che meraviglia, Bo'…
    (do love pastrami, peraltro)

  3. maggio 11, 2011 alle 07:51

    sono secoli che non mangio panini
    quasi quasi
    ciao

  4. maggio 11, 2011 alle 09:03

    maionese al tafano?

    Nina

  5. maggio 11, 2011 alle 12:11

    AHAHAH PANINI E' IL SINGOLARE DI PANINIS AHAHAH

    … Lo so, lo so, non c'è niente da ridere😛

    Rita

    PS: ho paura a chiederlo, ma: cosa intendi con quel "salsa marinara" che a quanto pare mettono ovunque?

  6. maggio 11, 2011 alle 14:51

    Oh, che bello, è passata persino Rita ma nessuno apparentemente si è accorto che ho scritto "Esaminiando". Lo lascerò a futura memoria.

    Salvietta: "il 46" perché è il numero di gara di Valentino Rossi?
    Pillow: c'è un pub irlandese qui vicino che lo fa benissimo. Invece di scaldarlo alla piastra (come quasi tutti, che poi resta salatissimo) o al semplice vapore d'acqua (come qualcuno un po' più furbo), lo scalda al vapore di Guinness.
    YBAN: a che servono i panini, in Emilia-Romagna? Tigelle, borlenghi, crescentine, gnocchi fritti, piade, salumi buoni…
    Nina: maionese al ravano. Nel senso, ravana e condisci con ciò che trovi. (oh, hai cominciato tu, eh?)
    Rita: la salsa marinara è semplice: si prendono i pomodori, si soffriggono con olio riciclato e aglio tritato in quantità industriale (è italiana, no? E gli italiani hanno paura delle streghe), e poi si bolliscono vivi per ore e ore con sale, zucchero (se no restano acidi) e origano. Quando si sono ridotti a un terzo del volume originale, si corregge l'acidità con succo di limone (che lo zucchero li ha resi troppo piatti) e si serve nei modi più sbagliati possibile: sulla pizza (che ci andrebbero dei semplici pelati passati a crudo), come "dip" in cui intingere supplì e bocconcini di mozzarella fritti, sui calzones (devono averli imparati dai sardi, dato il nome), sugli spaghetti and meatballs (le meatballs devono aver cotto un po' nella marinara. Si serve la pasta scondita e scolata alla morte con una mestolata di salsa non mescolata, come si faceva nei ristoranti veramente sfigati, e due polpettone), sul chicken parm con o senza panino…

  7. maggio 12, 2011 alle 12:41

    (ora e' tutto chiaro)

    Nina

  8. maggio 12, 2011 alle 13:38

    (maionese al tafano era un'intuizione notevolissima)

  9. maggio 12, 2011 alle 19:23

    in effetti pensavo,leggendo questo post, ad una buona piada salsiccia e cipolla che sti paninis americani… 

  10. maggio 12, 2011 alle 19:30

    comunque anche un buon panino pancetta carciofini e maionese, oppure salame salsa alle erbette e carciofini, o ancora prosciutto crudo melanzana e un filo di maionese… uhmmmmmmmmmm

  11. maggio 12, 2011 alle 19:35

    Lazorra: buoni suggerimenti ma, se salumi, sottoli e pane sono di quelli giusti, ometterei con gusto salse e maionesi. Nel cubano la salsa serve solo a reidratare un po' l'arrosto di maiale, che dopo qualche giorno anche i migliori diventano di feltro🙂

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: