Home > Uncategorized > Analisi obiettiva dei dati

Analisi obiettiva dei dati

Aspetto al varco una dichiarazione dei soliti noti

"Se si considera il 43% di aventi diritto che non ha votato e che sicuramente avrebbe votato no, e si somma a quelli che hanno votato no, appare ovvio come almeno il settantacinque per cento degli italiani appoggino Silvio Berlusconi"

  1. giugno 13, 2011 alle 14:37

    scherzaci…larussa già ne ha fatta una simile…

  2. giugno 13, 2011 alle 14:47

    Non ci scherzo affatto. So perfettamente di che cosa siano capaci.

  3. giugno 13, 2011 alle 14:53

    75% no di sicuro 
    ma sono sempre troppi

  4. giugno 13, 2011 alle 15:12

    E al centro della Terra c'è un grandissimo diamante.

  5. giugno 13, 2011 alle 15:17

    YBAN: con un paio ci ho litigato sabato. Stessa storia: "ma chi pensi che sarebbe meglio". La risposta "chiunque" non li convince
    Mint: e per chi muore da eroe le diciassette vergini (erano diciassette?)

  6. giugno 13, 2011 alle 15:53

    Settanta mi pare.

  7. utente anonimo
    giugno 13, 2011 alle 17:35

    c'è già gente(gentaglia) che dice che è una vergogna giocarsi questioni così importanti sul 50+1…
    ma sì, meglio far decidere a un manipolo di poveri stronzi che ci lucrano su…

  8. giugno 13, 2011 alle 18:10

    Anonimo: già. Godiamoci la serata, da domani però si riprende a tirare. Che quello che deve passare NON è un bel governo tecnico di larghe intese con Tremonti primo ministro e appoggio di Casini, Rutelli e D'Alema.

  9. giugno 14, 2011 alle 11:07

    Non li contiamo il 3% di imbucati nella pentola degli gnomi in fondo all'arcobaleno, scusate?

  10. giugno 14, 2011 alle 11:22

    Winter: già, non scordiamoci del patrimonio culturale celtico dei padani, che quelli si offendono

  11. giugno 14, 2011 alle 14:06

    un governo tecnico così e rimetto pure i tortellini della mia prima comunione

  12. giugno 14, 2011 alle 15:08

    Anche io (che la comunione non l'ho fatta e dubito che ci sarebbero stati i tortellini)

  13. utente anonimo
    giugno 14, 2011 alle 16:01

    ot = stasera faccio la frittata con le cipolle di tropea, i datterini, il basilico e le uova del contadino. Interessa l'articolo?
    Pillow

  14. giugno 14, 2011 alle 17:51

    Pillow: purtroppo solo a me! Sono il solo in casa che apprezzi le frittate ("datterini"? Che cosa sono?)

  15. giugno 14, 2011 alle 21:16

    Boston io ti avrei invitao ad una mia festa…IO!!!

    ps datterini : pomodorini a forma di dattero.

    pps io sono specializzata in frittata con patatine fritte, con spinaci, con asparagi, con cipolle. si capisce che mi piace la frittata? anche fredda nel caso rimanga  Pillow

  16. giugno 14, 2011 alle 21:57

    BUAAAHHH. scusa, bostie, ma io continuo a sghignazzare alla faccia loro. dicano pure quello che vogliono, cerchino pure di arrampicarsi sugli specchi e di  prendersi per i fondelli da soli. intanto se la sono presi in saccoccia. fa male, eh? (dio come godooooo)

  17. giugno 15, 2011 alle 14:51

    Lazorra (e Pillow): fosse per me, ne farei in continuazione. L'unica che riesco a volte a fare trangugiare anche a Pigrazia: cipolle, asparagi, bacon, asiago. E l'unica che non riuscirei a mangiare neanche sotto tortura (a parte tutte quelle con pesce e simili): prezzemolo!!! Non capisco perché il prezzemolo mi dia una reazione di schifo così violenta, ma l'unica volta che mi hanno propinato la frittata al prezzemolo avevo i conati, letteralmente.

    Comunque, altre cose grandiose da fare con le frittate: le uova in trippa (striscioline di frittata trattate come si fa a Roma con la trippa, con pomodoro, mentuccia e pecorino) e la minestra: brodo buono, tagliatelline di frittata e manciatona di parmigiano. Ah, e sono solo le undici meno dieci…

  18. giugno 15, 2011 alle 14:52

    Kat: ma hai visto Brunetta? E Stracquadanio? Mamma mia, un cetriolone all'E.coli tutto su per il coli…

  19. giugno 15, 2011 alle 15:34

    è venuta da paura, bostonia'…
    5 uova… 4 cipolle di tropea… un mazzo di basilico e niente pomodori… sale e noce moscata impercettibile…
    eravamo in due.
    nessun sopravvissuto.
    era squisitissima…

  20. giugno 16, 2011 alle 12:58

    Pillow…egoisti!!! 5 uova in due???

    Boston mai sentita con il prezzemolo e concordo…non amo il prezzemolo, lo sopporto solo nelle verdure gratinate
    la frittata nel brodo al posto della zuppa imperiale la provo però

  21. giugno 16, 2011 alle 13:20

    lazorra: sottile sottile, deve restare tipo tagliatelle. Oltre al parmigiano, una bella cucchiaiata di erba cipollina tritata fine ha il suo perché.

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: