Home > Uncategorized > Il punto più alto del concerto di ieri (e forse di una vita di concerti)

Il punto più alto del concerto di ieri (e forse di una vita di concerti)

"Papà, io piace che suoni".

(cUore meltdown immediato)

  1. luglio 22, 2011 alle 14:35

    uomo fortunato
    (i miei figli mi correggevano le ninnenanne; erano perfidi, dicevano: mamma, canta e mezzo minuto dopo: ma non è così)
    ciao

  2. luglio 22, 2011 alle 16:09

    Cwuuute !

    palbi

  3. luglio 22, 2011 alle 16:54

    YBAN: ah, ma su quello anche Davide è implacabile, eh?
    Palbi: 🙂

  4. luglio 22, 2011 alle 17:45

    Noi piace tu posti video.

  5. luglio 22, 2011 alle 18:16

    Kat: Io posti video se io piace video. E se mi si vede male, ovviamente

  6. luglio 22, 2011 alle 18:28

    Aggiornamento. Dalla relativa chat con Pigrazia:

    Ale piange nel seggiolone (come al solito)
    24:25
    Davide: "Piange perché vuole vedere papà che suona"
    25:15
    l'hai mesmerizzato
    25:18

  7. luglio 22, 2011 alle 19:15

    Il mio l'altra sera mi ha detto per la prima volta "ti voglio bene mamma" e io ho pensato di toccare il cielo con un dito!!! Eh….so scarrafoni….

  8. luglio 22, 2011 alle 20:07

    somethingaboutme: proprio. E nessuno è immune.

  9. luglio 23, 2011 alle 14:04

    Bost, io piace Dado. Tu mangi per me di baci?
    Bye. ziaLemny

  10. luglio 24, 2011 alle 09:26

    Cioè, bastardo. Mi è scattata una reazione di un vergognoso da far schifo, tipo che ho gridato OOOOOOOOOHHHHHTTTTTTESOOOOOROOOOO da sola al vuoto della mia camera e al pieno di tutto il condominio, ho afferrato la papera di pelouche che giace sul mio lettino d'adolescente e ho tirato su col naso il mar Baltico.

    Ora dovrò sbranare un pipistrello per recuperare la mia reputazione di insensibile hard rocker, cazzo (e affiggere manifesti di me che mastico la testa del pipistrello su tutti i piani del condominio).

    Rita

  11. luglio 25, 2011 alle 08:43

    perchè a Boston ci sono 25 ore in un giorno?

  12. luglio 25, 2011 alle 15:25

    Lemny: fatto, fatto
    Rita: ma tu sai cantare, mica hai bisogno dell'aura maudit per garantirti una rockeuse creed
    Pillow: me tardo e non capisce…

  13. luglio 25, 2011 alle 20:02

    ammmmmmmmmmmorrrrrrrrreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    lui!!! io mi sciolgo per mia nipote…e pure per Romeo…pensa tu!!!

  14. luglio 27, 2011 alle 20:24

    amore…

  15. utente anonimo
    agosto 3, 2011 alle 21:36

    O Bostoniano… l'intento di fare burla era chiaro e non mi sono sentito offeso in alcun modo dalle tue parole. Ho messo l'invito a leggere quel determinato post, perché inquadra bene l'approccio che ho nell'ascoltare e nel sentire la musica.

    Diciamo che la domanda che vorrei porti, da appassionato ad appassionato, è questa: in questi anni in cui ti sei incontrato / scontrato coi vari generi musicali (tra cui anche il metal e le sue derivazioni) quante volte hai ascoltato la musica in questione solo ed esclusivamente con la tua parte emotiva, lasciando "momentaneamente sospesi" le varie costruzioni mentali che anche tu, in quanto appartenente al genere umano, ti crei?

    Ti faccio un esempio con un racconto che mi riguarda di persona:

    Nel corso degli anni, anch'io ho fatto la mia brava parte di denigratore di generi musicali (in anni diversi ho sparato a zero contro la musica classica, il rap, l'hip-hop, la techno e molti altri).

    Bene ultimamente ho chiesto ad un mio amico, molto appassionato di rap, hip-hop e di black music di introdurmi a quel mondo, e ho avuto modo di ascoltare in radio una serie di pezzi dance e techno, mi sono messo lì ad ascoltarli e a lasciare le sensazioni fluire libere e…… SORPRESA! ho scoperto nuovi mondi musicali che mi piacciono. (Aggiungo anche che la rivalutazione della musica classica è avvenuta da un po' di anni) 

    Detto questo, ad oggi, la mia musica preferita resta il Metal proprio per il tipo di emozioni che sa trasmettermi attraverso le musiche, i testi e le storie che racconta, ma mi rendo anche conto che, mai come oggi, non mi piace "una musica", ma "la musica" e anche se ci sono ancora cantanti e/o gruppi che non piacciono, è unicamente perché sono LORO, a livello personale a starmi simpatici come dei calci nei denti dati con stivaletti a punta di ferro.

    Detto questo, per stasera ti saluto con un sorriso, una stretta di mano ed una dedica:

    per te suona "The Wake of Magellan" dei Savatage.

    p.s. se ti va, vatti pure a cercare il concept che viene raccontato in quell'album, che ne vale la pena… 😉

    Ciao da Adriano.

  16. agosto 4, 2011 alle 14:10

    Adriano: spesso. Dici bene che sono un analitico, ben oltre la media, ma sono perfettamente in grado di farmi rapire dalla parte emotiva mentre ascolto musica, ancora di più quando avevo qualche anno di meno. Posso dire con sicurezza che il percorso del metal me lo sono seguito proprio nella mia età meno analitica e che i quadri che il metal dipinge li ho anche apprezzati molto per un paio d'anni… salvo poi non vedere più l'opera d'arte ma il prodotto di scuola. Per alcuni, il fatto che insista a dipingere variazioni degli stessi quadri è il suo bello, per me è diventato un limite.

    Sul concept dell'album dei Savatage hai ragione, notevole, ma musicalmente non mi emoziona troppo, che devo fare… sangue da una rapa non ne tiri fuori.

    Consentimi a questo punto di contraccambiare la dedica con Karn Evil 9 di Emerson, Lake & Palmer – che sono sicuro che conosci ma vabbè, te la metto su lo stesso.

  17. agosto 15, 2011 alle 01:23

    mi son commossa

  1. No trackbacks yet.

Emmò, ariccontateme quarcosa VOI!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: